Seguici sui Social

Cronaca

Covid, a Castellammare i nuovi positivi quanto i guariti: resta stabile l’indice del contagio in città

Pubblicato

il



Castellammare di Stabia. Resta stabile l’indice del contagio a Castellammare di Stabia che si attesta intorno al 12,91%. Il dato è fornito dal comune di Castellammare di Stabia che ha rilevato, nella giornata di ieri, 51 nuovi positivi al Covid. Altrettanti i guariti che sono 50 sempre nelle ultime 24 ore. Tra i nuovi contagiati ci sono due bambini di 3 e 6 anni, sette ragazzi tra i 10 ed i 17 anni, due 81enni ed un 84enne. Sono stati lavorati complessivamente 395 tamponi per cui la percentuale dei nuovi positivi rispetto ai tamponi effettuati è al 12,9%.

Rispetto alle settimane precedenti è in calo il rapporto tamponi/positivi. Nella settimana 1-7 marzo l’indice di contagiosità era del 17,53% secondo quanto fatto sapere dalla Regione Campania. Rispetto ai dati del comune risultano esserci delle incongruenze con i numeri forniti dall’Unità di Crisi della Regione. Tuttavia in entrambi i casi si tratta di dati positivi dopo le settimane buie che ha visto la città delle acque oscillare il contagio con numeri a tre cifre. Gli attualmente positivi sono 2482. Fermo a 73 il bilancio delle vittime.


Cronaca

Castellammare, 14enne insulta i carabinieri: denunciato

Pubblicato

il

Controlli straordinari in città: 11 sanzioni e quattro denunce dei carabinieri

Castellammare di Stabia. Operazione di controllo straordinario dei carabinieri a Castellammare di Stabia nella giornata di ieri dove sono state sanzionate 11 persone per violazione delle norme anticovid, nello specifico il mancato utilizzo della mascherina, e quattro denunce. I militari della compagnia stabiese insieme a quelli del Reggimento Campania hanno controllato 103 persone e 35 veicoli. Denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale un 14enne del rione Moscarella e già noto alle forze dell’ordine: ha minacciato e insultato i militari cercando di sottrarsi al controllo.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, dal Plinio Seniore una lettera a Draghi: «Riaprire significa vanificare tutti i nostri sacrifici»

Un incensurato di 19 anni, invece, dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio. In Via Traversa don Bosco è stato trovato in possesso di una stecca di hashish e 461 euro in banconote di piccolo taglio, somma ritenuta provento illecito. E ancora, un 33enne del posto è stato denunciato perché durante un controllo ha fornito ai militari false generalità. Infine un 45enne di Pompei è stato sorpreso alla guida di una moto da corsa nonostante non avesse mai conseguito la patente. Non sono mancate le sanzioni alla normativa anti-contagio: 11 le persone multate perché senza dpi. La metà di queste non aveva alcun motivo valido per essere in strada.

Continua a leggere