Seguici sui Social

Politica

Giunta, Di Martino (IV): “Monocolore di Forza Italia”. Nappi (M5S): “Non c’è l’assessore alla cultura” | LE REAZIONI

Pubblicato

il



Non mancano le prime reazioni sulla nuova giunta varata da Gaetano Cimmino. Andrea Di Martino di Italia Viva sottolinea: “Nove mesi per varare un monocolore Forza Italia con qualche satellite. Sulla efficacia la valuteremo sul campo. C’è tanto lavoro da fare e da recuperare”.
Duro il giudizio del 5 Stelle Francesco Nappi: “A giudicare dal tempo che ci è voluto, ci saremmo aspettati non solo assessori che evidenziavano la propria emozione, ma qualche dichiarazione in cui si potesse almeno percepire un cambio di passo, quanto meno un perseverare nel volere Castellammare Capitale della Cultura, ma di assessorato alla cultura non si parla, un’idea partita male finita peggio con la consapevolezza di non essere in grado di portarla avanti, non per demerito della città, ma di chi l’amministra.
Beneficio del dubbio?
Del resto visto i risultati di questa amministrazione ci sono solo due strade: o risalire o cominciare a scavare”.


Politica

Castellammare, LeU e PD chiedono l’istituzione del parco urbano delle acque

Pubblicato

il

I due partiti di opposizione presentano un ordine del giorno

Castellammare di Stabia. «Realizzare il parco urbano delle acque». E’ quanto chiedono Liberi e Uguali e Partito Democratico attraverso un ordine del giorno presentato dai consiglieri Scala e Iovino. «Abbiamo presentato un Ordine del Giorno che impegna il Consiglio Comunale a richiedere al Consiglio Regionale la possibilità di riaprire i termini affinchè la nostra città possa presentare la necessaria documentazione per la realizzazione del Parco Urbano delle Acque. Ad 11 anni dall’emanazione della Legge Regionale è stato perso fin troppo tempo, Castellammare ha tutte le caratteristiche per vedere realizzato uno strumento che insieme alla tutela veda la promozione della nostre risorse. La città di Castellammare di Stabia ha tutte le caratteristiche previste dal regolamento. Un’assoluta straordinarietà e particolarità che non ha eguali nel panorama nazionale e internazionale: in un tratto ben limitato geograficamente e urbanisticamente sgorgano 28 sorgenti con caratteristiche chimiche ed organolettiche ben differenziate. Questo in una fascia di territorio collocata tra Piazza Fontana Grande e La sorgente del Muraglione, comprendendo Via B.Brin e le strade limitrofe, Via Visanola, le antiche Terme, le sorgenti Madonna e Acetosella e la stessa Via Acton».

LEGGI ANCHE:
Castellammare, volontari della parrocchia ripuliscono Piazza Fontana Grande

Continua a leggere