Seguici sui Social

Politica

A Santa Maria La Carità le scuole resteranno chiuse. Il sindaco: “I contagi aumentano”

Pubblicato

il

a santa maria la carità le scuole resteranno chiuse. il sindaco: “i contagi aumentano”

A Santa Maria la Carità, le scuole non riprenderanno le lezioni in presenza. È questa la decisione comunicata dal sindaco Giosuè D’Amora.

Il primo cittadino spiega il perché di questo provvedimento così drastico: “Come ogni lunedì ho ricevuto dalla piattaforma regionale i dati relativi agli ultimi sette giorni. Nella settimana di riferimento, ovvero quella dal 29 marzo al 04 Aprile, mi è stato confermato addirittura un peggioramento dell’ indice dei casi da quella precedente, facendo passare il nostro comune ad un livello d’allerta rosso.
I numeri destavano già preoccupazione nei giorni scorsi, tanto che Sabato Santo avevo già compulsato l’Asl per avere un confronto come prevede la recentissima normativa.
Questi elementi, unitamente alla presenza attuale di 147 positivi sul nostro territorio, evidenziano un rischio estremamente elevato di diffusione del covid 19 e delle sue varanti nell’ambiente scolastico ed io, come massima autorità sanitaria sul territorio non permetterò che ciò accada.
Sono cosciente che la scuola in Dad non può essere per nulla paragonata a quella in presenza ( ho un figlio anch’ io)…ma non mi “laverò le mani” sapendo comunque le odierne nostre problematiche.
Annuncio quindi già da ora che domani provvederò con ordinanza motivata a derogare l’apertura in presenza di ogni scuola di ordine e grado sino al giorno 13 aprile, data questa dove mi auguro che i nostri piccoli potranno rientrare in tutta sicurezza nelle nostre aule.
Ovviamente l’ordinanza avrà anche altre misure come le riduzioni per gli esercizi commerciali, per le piazze ed il divieto del consumo di cibo e bevande sul nostro territorio.
Invito tutti a continuare con atteggiamenti rigorosi in quanto la ripresa delle attività, compresa quella scolastica, dovrà esserci e ci sarà ma in assoluta certezza o meglio ancora con una più alimentata speranza di non star dopo poche settimane dall’ inizio delle aperture di nuovo punto e a capo”.


Politica

ELEZIONI | Meloni, prima “doppia cifra” nell’ex Stalingrado del Sud. Exploit Cinque Stelle, bene Forza Italia

Centrosinistra travolto dalla furia grillina

Pubblicato

il

a santa maria la carità le scuole resteranno chiuse. il sindaco: “i contagi aumentano”

E’ la prima volta in doppia cifra per Fratelli d’Italia. La destra sfonda anche nell’ex Stalingrado del Sud, Castellammare di Stabia. Soltanto la furia elettorale grillina ferma l’ascesa del centrodestra. Nel territorio stabiese i Cinque Stelle continuano ad essere il primo partito, riuscendo a spuntarla contro il centrodestra guidato da Annarita Patriarca. Un miracolo che porta la firma di Gaetano Amato. Mentre il centrosinistra ha sofferto di parecchio il nuovo exploit grillino. Nulla di nuovo da queste parti, dove il reddito di cittadinanza ha influito oltremodo nel consenso al partito di Giuseppe Conte. C’era da aspettarselo.

La sorpresa è sicuramente Fratelli d’Italia con quasi il 12%. La doppia cifra per il partito della Meloni non era per nulla scontato. A Castellammare le percentuali sono sempre state al minimo, anche quando la destra – su scala nazionale – riusciva a racimolare voti. Il partito sarà anche stato trascinato dall’effetto Meloni, la premier in pectore, ma ha dovuto fare i conti con Forza Italia, trascinato dalla candidata Annarita Patriarca e sostenuto da tutta l’ex maggioranza di centrodestra, compreso l’ex sindaco Gaetano Cimmino. I forzisti sono andati ben oltre l’8% nazionale, arrivando addirittura al 13%.

Non è stato esaltante il risultato di Azione-Italia Viva. Il partito di Renzi e Calenda non riesce ad agguantare la soglia del 6%, altro dato al di sotto della soglia nazionale.

Alla fine chi ha risentito più di tutti la furia grillina è stato il Partito Democratico. A Castellammare si arriva al 16%, ma è anche vero che a livello nazionale il partito di Letta ha forse toccato uno dei punti più bassi.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica

Cambia impostazioni per la privacy