Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, vigili aggrediti e mandati in ospedale, i sindacati chiedono maggiore tutela degli agenti

Pubblicato

il

Polizia-Locale-Castellammare

Caschi bianchi aggrediti nel corso di un’operazione di polizia stradale

Castellammare di Stabia. Le sigle sindacali della polizia municipale chiedono «un immediato interessamento dell’amministrazione locale per garantire la massima tutela degli operatori di polizia e valutare la modifica del Regolamento di Polizia Urbana». A dirlo in una nota la CGIL, CISL, UIL e CSA che intervengono dopo un episodio di violenza nei confronti degli agenti accaduto ieri mattina in Via Annunziatella davanti ad un’attvità commerciale. I motivi e le dinamiche non sono ancora chiare, tuttavia due agenti si sono visti costretti a richiedere cure mediche a seguito di un’aggressione. Un episodio quello di ieri ritenuto dalle sigle sindacali « un campanello d’allarme da non sottovalutare e non è assolutamente accettabile – si legge nella nota – che del personale preposto alla verifica di norme del Codice della Strada sia oggetto di aggressione, ancorpiù quando essa, come sembra, sia stata messa in esecuzione da parte di cittadini che hanno un’attività commerciale».

I sindacati « esprimono piena solidarietà agli agenti coinvolti augurandogli una pronta guarigione e stigmatizzano certi racconti di cronaca locale secondo i quali vi sarebbe stata una collutazione tra operatori di polizia ed una persona con difficoltà di deambulazione. Le indagini chiariranno sicuramente cosa è accaduto e la Legge farà il suo corso ma nel contempo questo episodio deve far riflettere sulla necessità di tenere alta la guardia affinché simili episodi non accadano».


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com