Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, partorisce sua figlia in casa con l’aiuto della polizia. Intervento della Sezione Volante a Via De Gasperi

L’ambulanza era in ritardo, la donna sola in casa si è rivolta alla polizia. Insolito intervento questa mattina per i poliziotti di Castellammare

Pubblicato

il

Castellammare


Una 29enne ha partorito in casa con il supporto della polizia di Stato

Castellammare di Stabia. Partorisce la sua bambina in casa aiutata dagli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia. Intervento insolito per gli uomini della sezione volante che, nell’espletare una richiesta di soccorso da parte della Centrale Operativa, si sono ritrovati nell’abitazione di una donna in procinto di partorire. L’episodio questa mattina poco prima delle 9 su Corso Alcide De Gasperi, proprio a pochi passi dal Commissariato di Polizia.

Castellammare

La partoriente, una donna di 29 anni, era in quel momento sola in casa quando ha rotto le acque. Secondo i calcoli avrebbe dovuto partorire tra dieci giorni.  In stato confusionale per il delicato momento ha chiamato il 118 e il 113, solo che sono arrivati prima gli uomini della volante già in strada per servizio di controllo del territorio. Gli agenti, con il supporto di altri colleghi, hanno aiutato  ed assistito la donna in tutte le fasi di pre e post parto. Poi il trasporto in ospedale all’ospedale San Leonardo con ambulanza, sopraggiunta diversi minuti dopo,  per tutti gli accertamenti del caso. La piccola, chiamata Sofie, pesa 2kg e sta benissimo. Quadro clinico ottimo anche per la donna, per la seconda volta mamma, che non dimenticherà mai questo parto. Lo stesso gli agenti intervenuti.
EMILIO D’AVERIO


Cronaca

I tassisti stabiesi contro gli abusivi: «Maggiori controlli»

Una missiva alla Commissione Straordinaria che segnala violazioni alle norme sul trasporto di persone in città

Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Chiedono maggiori controlli a tutela delle regole sul trasporto pubblico non di linea sul territorio stabiese. A sollecitare la questione sono i tassisti stabiesi, con regolare licenza per esercizio dell’attività, che hanno inviato una lettera alla Commissione Straordinaria, coordinata dal Prefetto Raffaele Cannizzaro.

Una missiva chiara e precisa dove vengono segnalate una serie di irregolarità, compreso l’utilizzo di mezzi non a norma, che penalizzano la categoria dei tassisti/noleggio con conducente che operano nel territorio stabiese oltre a creare situazione di pericolo per le persone che usufruiscono del servizio irregolare.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica