Seguici sui Social

Politica

Sì alla maxi-Ztl, ora l’Ascom dà il via libera a Cimmino per il nuovo piano traffico

Pubblicato

il

DeMeo-Cimmino-DonAntonino


Ora l’Ascom dice sì alla maxi-Ztl del centro cittadino e al nuovo piano traffico. Così come lascia trasparire gradimento per la scelta della riapertura del varco tra viale Puglie e via Marconi, in attesa dell’attivazione del nuovo piano di mobilità urbano. Con un documento l’associazione commercianti dà, di fatto, il via libera alla rivoluzione viabilità. “È di questi giorni la notizia della riapertura del tratto che consente di scendere per Via Marconi provenendo da Gragnano o dalle zone collinari. Per chi non ha approfondito i termini della questione è sembrato semplicemente un passo indietro da parte dell’Amministrazione di fronte ad una mossa “avventata”, per chi invece fa politica o (dis)informazione l’ennesimo spunto per strumentalizzare una scelta di Palazzo Farnese. Chi invece ha avuto la possibilità come noi di sedere al Tavolo di confronto con l’Amministrazione, insieme alle altre associazioni del territorio, ha compreso che si è trattato dell’atteso epilogo di un percorso di crescita sostenibile per la nostra amata città”  si legge nel comunicato del presidente Johnny De Meo, che difende le scelte del sindaco Cimmino.

“Sin dal 2019 – prosegue – l’Ascom-Confcommercio ha dichiarato la propria intenzione di promuovere e appoggiare gli interventi tesi a riqualificare e sviluppare il nostro territorio anche in chiave turistica. L’istituzione della ZTL e di tutti gli interventi ad essa connessi fanno certamente parte di questo progetto condiviso. Nel momento in cui sono stati compiuti “slanci in avanti” da parte dell’Amministrazione sono emerse delle criticità prontamente segnalate dall’Ascom e discusse insieme alle altre associazioni presenti al Tavolo. Tali problematiche sono state valutate e sono stati presi provvedimenti che potessero far meglio confluire delle scelte temporanee verso un progetto più ampio che, ci auguriamo, possa ridisegnare il futuro di Castellammare.

In attesa che tutte le infrastrutture siano pronte, è stato quindi deciso di ripristinare la viabilità verso Via Marconi per chi raggiunge la città dalla zona collinare in modo da consentire un più rapido accesso al parcheggio aperto nell’area del mercato ortofrutticolo e raggiungere, proseguendo per Via Tavernola, anche i parcheggi su Viale Libero d’Orsi.

La strada verso l’attuazione di un progetto ambizioso è costellata di piccole o grandi difficoltà, l’importante è saperle affrontare ascoltando e rimettendo in discussione, se necessario, ogni piccola scelta. In questo senso la nostra Amministrazione ha dato prova di grande sensibilità e lungimiranza. Massimo Gramellini ha scritto: “se vuoi fare un passo avanti, devi perdere l’equilibrio per un attimo”. Alla staticità e l’assuefazione verso i problemi cronici di Castellammare preferiamo certamente il rischio di dover fare qualche “acrobazia” per superare gli ostacoli”.


Politica

Castellammare volta la faccia a Di Maio, solo Cirillo tentato dal ministro

Il Movimento Cinque Stelle stabiese compatto con Conte. Il consigliere regionale deve sciogliere ancora la riserva

Pubblicato

il

piccione

Mentre Luigi Di Maio fa campagna acquisiti nei consigli comunali della provincia di Napoli, a Castellammare sembra tutti schierarsi con Giuseppe Conte. Nessuna emorragia per i grillini stabiesi. Le stesse deputate Carmen Di Lauro e Teresa Manzo si sono schierate sin dal primo momento con il Movimento. Anche tra gli iscritti ed ex consiglieri comunali, nessuno è stato attirato dalle sirene di Luigi Di Maio. +

L’unico che starebbe valutando l’ipotesi di abbracciare “Insieme per il Futuro” è Luigi Cirillo, consigliere regionale eletto nel movimento Cinque Stelle per la seconda volta tra i banchi del centro direzionale. Del resto in Regione sono in tanti a seguire il ministro degli Esteri, compresa la Ciarambino. Ci sarebbe addirittura un accordo per entrare in maggioranza, come infatti l’invito di De Luca a Di Maio è stato quello di creare insieme una grande forza riformista. E quindi avanti con le grandi manovre.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica