Seguici sui Social

Politica

Elezioni, flop di Manzo e Cirillo a Gragnano. I motivi della resa

L’ex premier Conte non concede il simbolo M5S alla lista per le elezioni a Gragnano. Cirillo e Manzo spiegano le motivazioni

Pubblicato

il

Cirillo Manzo Gragano

Gragnano. Niente lista M5S a Gragnano dopo il no dell’ex premier Conte che non ha concesso il simbolo alla lista preparata dalla deputata Teresa Manzo e dal Consigliere Regionale Luigi Cirillo. Una lista che sarebbe dovuta confluire nella coalizione di Paolo Cimmino. Il no è arrivato al fotofinish, a pochissime ore dalla presentazione delle liste. A dire no sarebbe stato proprio il Premier Conte nonostante l’ok dei vertici del Movimento. I due esponenti dell’area Stabiese hanno diramato una nota stampa a due giorni dal no senza però spiegare le motivazioni che hanno spinto Conte a bocciare l’operato dei due parlamentari e ad uscire dalla coalizione. Sono stati «giorni molto impegnativi durante i quali, insieme agli attivisti gragnanesi, ci siamo confrontati sul ruolo che il Movimento 5 Stelle dovrà ricoprire nel prossimo futuro nella città di Gragnano» scrivono in una nota i pentastellati Cirillo e Manzo. «Le ultime evoluzioni nella coalizione a sostegno del sindaco uscente Paolo Cimmino sono state al centro di una attenta analisi e, malgrado l’impegno profuso nelle ultime settimane, siamo giunti alla conclusione di dover restare fuori – per il momento – dalla competizione elettorale. «Il tempo finora speso per costruire una coalizione attorno al sindaco uscente, però, non è andato perso – spiega Manzo – poiché ci è servito per costruire un gruppo di attivisti coeso e unito che vigilerà comunque sull’attuazione di quel programma elettorale che ha contribuito attivamente a redigere. Il Presidente Giuseppe Conte, col quale siamo stati in contatto in questi giorni – continuano Manzo e Cirillo – ha manifestato il suo apprezzamento per l’impegno profuso da quanti si sono messi a disposizione del M5S manifestando l’intenzione di candidarsi. A loro va anche il mio ringraziamento, precisando che questo momento non costituisce una battuta d’arresto, ma segna un nuovo inizio per l’attivismo Gragnanese. Siamo pronti a confrontarci costruttivamente con le istituzioni locali, confermando la piena adesione al progetto del Presidente Giuseppe Conte». mar.ven


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com