Seguici sui Social

Politica

ELEZIONI GRAGNANO | Cimmino avanti con le civiche: «Contano gli uomini e le idee»

Il sindaco non fa un dramma per l’assenza dei partiti: «Importanti sono i progetti che portiamo avanti»


Pubblicato

il

paolo-cimmino

Presentate le liste con i candidati a Gragnano per le amministrative di ottobre prossimo. La candidatura a sostegno del Sindaco uscente, Paolo Cimmino, è sostenuta da 7 liste.

“Sono sette le liste che sosterranno la mia campagna elettorale per riconfermarmi da Sindaco di Gragnano. Sette liste fatte di uomini e donne che hanno idee, progetti e guardano al futuro della nostra Città. Assieme abbiamo messo su il Programma Elettorale. Lo abbiamo costruito, plasmato sulle proposte di ognuno. Un programma condiviso, ed ancora aperto ad idee di cittadini e per la città.

Come ho già detto qualche giorno fa dovrò fare questa campagna elettorale dividendomi tra il Paolo Cimmino medico, il Paolo candidato, ma prima di tutti il Paolo Cimmino Sindaco di Gragnano. Come sempre, da 7 anni ad oggi, il mio primo pensiero va alla città ed ai cittadini. Poi il resto, campagna elettorale compresa.

In questi ultimi anni da Sindaco ho messo in campo tante cose che, nei prossimi giorni, illustrerò con dovizia di particolari.

Molti progetti sono in campo, molti realizzati, altrettanti da realizzare.

Già durante questa Amministrazione Comunale ho dato spazio agli uomini, non alle ideologie di partito o ai partiti. Nella mia “lista di cose da avere” i simboli di partito vengono dopo, quasi alla fine. Quello che conta sono le persone, le idee ed i progetti che si mettono in campo per la comunità”- così dichiara il dottor Paolo Cimmino.

.       

.       

.       


Continua a leggere

Politica

Lastre di amianto nei locali abbandonati di villa Gabola

Il Comune programma la bonifica per oltre 11mila euro

Pubblicato

il

amianto

Lastre e canne fumarie di amianto nei locali abbandonati di villa Gabola. Il Comune, nel tentativo di effettuare un sopralluogo per la riqualificazione dell’immobile di fondazione ottocentesca del quartiere San Marco, si è imbattuto nella presenza di rifiuti speciali pericolosi. Così è stato programmato l’intervento per oltre 11mila euro

Per Villa Gabola e il suo parco è in corso la redazione di un progetto finalizzato alla “Realizzazione di un centro di aggregazione giovanile, Art Factory” con finanziamento europeo. Al momento è in corso la progettazione definitiva dell’interventi, ma si rende necessaria l’attività di bonifica al fine di consentire l’accesso in sicurezza dei progettisti incaricati del servizio di redazione del progetto definitivo ed esecutivo, dal momento che è stata rilevata la sospetta presenza di fibre amianto contenute all’interno del manufatto.

Continua a leggere

Trending