Seguici sui Social

Politica

Piano casa, arriva lo stop della Consulta: no agli appartamenti in via De Gasperi

Ripercussioni a cascata dopo la sentenza della Corte Costituzionale che boccia le deroghe al Put

Pubblicato

il

La Consulta boccia il piano casa nelle zone vincolate al Put. La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di una parte della legge che regola il Piano Casa della Regione Campania, nella parte in cui si prevede che gli interventi edilizi possano essere realizzati in deroga alle prescrizioni del Piano urbanistico territoriale dell’area sorrentino-amalfitana «quando queste non prevedono limiti di inedificabilità assoluta». Tradotto in parole povere sono stati bocciati tutti gli interventi di housing sociale messi in piedi negli ultimi anni. Una ricaduta anche e soprattutto sul territorio stabiese e in particolare su via De Gasperi, dove è in atto una rimodulazione degli spazi nell’area di Marina di Stabia e la realizzazione di case vacanze (ma non vendute a libero mercato). Una sentenza che comunque potrebbe incidere sulle opere a terra previste per il porto turistico.

Non mancano le reazioni, come ad esempio quella di Tonino Scala, segretario regionale di Sinistra Italiana e consigliere comunale a Castellammare: “Ci voleva la Corte Costituzionale per mettere un punto alle deroghe al Piano Casa. Avevamo ragione, questa battaglia ci ha isolato, ci ha messo nell’angolo, ha fatto aprire e chiudere inchieste, inflitto condanne, abbiamo preso botte da orbi camminando a testa alta rivendicando ai quattro venti le nostre ragioni. Siamo stati derisi, umiliati, sconfitti nelle urne. Oggi però, la Corte Costituzionale sancisce una cosa che solo chi non aveva occhi per vedere non vedeva: non si può attuare il Piano casa in deroga al Put. Una magra consolazione anche se per la miopia di qualcuno ha fatto perdere al nostro territorio, che non poteva e non può perdere tempo, non può permetterselo, più di dieci anni”.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com