Cronaca

Il comune di Castellammare pronto ad accogliere profughi ucraini

I commissari straordinari rispondo alla chiamata della Prefettura. Beni confiscati alla Camorra destinati all’accoglienza degli ucraini

Pubblicato

il

FacebookTwitterWhatsAppTelegramShare

Castellammare di Stabia. Anche la città delle acque farà la sua parte nell’accoglienza dei profughi di guerra che scappano dall’Ucraina a seguito dell’invasione russa. Proprio nella mattinata odierna la Commissione Straordinaria, presieduta dal Prefetto Raffaele Cannizzaro, dal Vice Prefetto Mauro Passerotti e dalla funzionaria Rosa Valentino, hanno dato la disponibilità alla Prefettura «su l’utilizzo di alcuni beni confiscati alla criminalità organizzata – fanno sapere nel corso di un’intervista rilasciata a StabiaNews – da destinare a nuclei di persone che richiedono asilo». Inoltre c’è la volontà «di ristrutturare e rendere abitabili e disponibili» ulteriori immobili confiscati e di proprietà del comune. Emilio D’Averio


Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche