Seguici sui Social

Politica

Arenile, i commissari ordinano i controlli: “Recuperiamo la spiaggia”

Via libera all’affidamento per un piano di caratterizzazione e analisi del rischio

Pubblicato

il

Recuperare l’arenile. E’ questo l’obiettivo della commissione straordinaria, sbandierato nella conferenza stampa della scorsa settimana e confermato nei fatti con l’affidamento a una società specializzata per un piano di caratterizzazione e analisi del rischio. In pratica si procederà a controlli serrati rispetto alla qualità della sabbia, cosa che era già stata prevista dall’amministrazione Cimmino attraverso una convenzione con l’università Partenope di Napoli. La convenzione era stata sottoscritta in favore della Smart Sea Srl, società spin off della Partenope. Ma la documentazione non è mai stata inviata al Comune, costretto quindi a revocare l’accordo sottoscritto dalla precedente giunta.

Adesso il neo-dirigente Mario Oscurato ha impegnato una cifra di circa 17mila euro per procedere all’affidamento. Una cifra molto inferiore a quella preventivata in precedenza.


Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com