Seguici sui Social

Politica

Sant’Antonio Abate, protocollo d’intesa per valorizzare il sito archeologico di Villa Cuomo

Pubblicato

il

Archeologico

“Vogliamo rendere fruibile Villa Cuomo, valorizzarla come merita, inserirla in un percorso turistico più ampio che possa finalmente comprendere anche Sant’Antonio Abate e promuovere nuove attività di scavo archeologico”. Con questo obiettivo, martedì 4 luglio alle ore 17, ci sarà la firma di un importante protocollo d’intesa tra il Comune di Sant’Antonio Abate, la Soprintendenza di Napoli, il Parco Archeologico di Pompei e la Facoltà di Agraria dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”.
Per l’occasione, nel sito archeologico di Villa Cuomo (via Casa Salese) si svolgerà una conferenza stampa di presentazione dell’accordo tra i vari Enti. All’incontro parteciperanno: la sindaca di Sant’Antonio Abate, Ilaria Abagnale; Mariano Nuzzo, dirigente della Soprintendenza Archeologica di Napoli e provincia; Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Pompei; il professor Danilo Ercolini, preside della Facoltà di Agraria dell’università Federico II di Napoli; e l’archeologo Mario Cesarano, funzionario della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Napoli.
“Una nuova campagna di scavo – annuncia la sindaca Ilaria Abagnale – realizzerà quanto auspicato da Carlo Cuomo, che quasi cinquant’anni fa diede prova di spiccato senso civico e investì tempo e risorse economiche nella sua scoperta. Quella villa, seppellita dalle ceneri e dal tempo, tornò alla luce solo in parte grazie all’entusiasmante avventura del proprietario di quel terreno. E adesso, grazie ad un finanziamento del Ministero dei Beni culturali e al protocollo d’intesa che firmeremo, finalmente si passerà alla fase di valorizzazione, promozione e fruizione di quei beni archeologici”.
L’appuntamento è per martedì 4 luglio alle ore 17 presso Villa Cuomo (Sant’Antonio Abate, via Casa Salese).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.