Seguici sui Social
PUBBLICITA


Politica

Viale degli Artisti in villa intitolato a Lello Radice, la proposta del consigliere Federico

Avatar

Pubblicato

il

Radice

PUBBLICITA

. Intitolare il in Villa Comunale al defunto vice sindaco . Arriva la proposta da Antonio Federico, consigliere comunale del gruppo “Solo per Castellammare”. Era intenzione del vice sindaco Lello Radice, con delega anche alla cultura, la predisposizione in un unica area, chiamata viale degli artisti, in villa comunale di tutti i busti con le persone che hanno dato lustro alla città già presenti, in modo sparpagliato, sul lungomare. “Ho protocollato – dice Federico – oggi la proposta di intitolare il Viale degli Artisti a Lello Radice, un tributo allo straordinario lavoro svolto per questa amministrazione comunale e per l’intera città di Castellammare di Stabia, arricchita dalla sua passione per la cultura, di cui è stato un promotore e un divulgatore nel corso di tutta la sua vita. Il grande amore verso ogni forma di arte e cultura da parte del vicesindaco Lello Radice, prematuramente scomparso il 23 maggio scorso, merita un elogio e un premio che possano restare per sempre impressi nella storia della nostra città”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Il sindaco Cimmino supera Forza Italia e dice sì alla federazione di centrodestra: “Serve un nuovo progetto”

Avatar

Pubblicato

il

Una federazione di centrodestra. Non un nuovo partito unico, dopo il fallimento del Pdl. E lo stop ai richiami di “strane” alleanze tra Forza Italia e la maggioranza grillino-democratica che sostiene il governo Conte. Il sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino, si inserisce nel dibattito nazionale. Il primo cittadino stabiese sancisce il superamento di Forza Italia e apre alla federazione di centrodestra, così come proposto da Matteo Salvini. Non ne sono ancora convinti Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni. Per Cimmino, invece, “è il momento di dare nuova linfa al centrodestra”.
Il primo cittadino di Forza Italia sostiene che il paese “ha bisogno di un progetto forte, di un grande gruppo dirigente coeso che valorizzi i territori a partire dai consiglieri. In questo modo potremo valorizzare le risorse e lavorare sul consenso. Tutti devono essere liberi di esprimere le proprie idee in un centrodestra liberale, moderato e democratico”.
Il primo cittadino stabiese è però convinto di dare una svolta moderata al progetto unico del centrodestra: ““Valori liberali, cristiani, europeisti, garantisti: il core business del nuovo progetto politico – ha continuato Cimmino – deve contemplare in primis la sicurezza dei cittadini e l’abbassamento della pressione fiscale. Voglio solo ricordare che Alcide De Gasperi diceva ‘Solo se saremo uniti saremo forti. Solo se saremo forti saremo liberi’ ma anche che ‘Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione’. E’ necessario un centrodestra unito che possa parlare ai cittadini con progetti e idee chiari. Per troppi anni a livello nazionale abbiamo assistito ad una politica litigiosa, a partiti che nascono su iniziativa di una singola persona. Il contenitore che andremo a creare dovrà invece guardare al futuro del Paese”.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending