Successo per “L’ultima notte di Plinio” agli Scavi di Stabiae

L'ultina-notte-diplinio.scavi

Castellammare di Stabia. Il 20 e il 21 settembre, l’Associazione Stabiae 79 A.D. in collaborazione con la parte tecnica di Sead Hub, ha organizzato due serate all’insegna di storia e teatro che si sono svolte all’interno della Villa San Marco a Castellammare di Stabia. L’evento ideato da Antonluca Paduano, vicepresidente dell’Associazione, ha coinvolto circa 2300 persone, battendo ogni record di afflusso alla Villa durante le aperture serali del 2019 e chiudendo in bellezza le “Giornate del Patrimonio” promosse dal Ministero della Cultura e del Turismo. Andrea Paduano, archeologo e presidente dell’Associazione, commenta: “Voglio ringraziare tutte le persone che hanno partecipato in queste due serate e soprattutto tutte le realtà territoriali che ci hanno sostenuto, senza le quali tutto questo non sarebbe stato possibile, la Pro Loco di Castellammare di Stabia e il team di Libero Ricercatore. Un ringraziamento speciale va anche al Dott. Flavio Russo, ospite illustre durante entrambe le sere, al direttore e allo staff degli Scavi di Stabiae e a alla Soprintendenza di Pompei, per la loro disponibilità e gentilezza.” Le due serate rientrano nel progetto Stabiae Reborn, un progetto portato avanti proprio dagli organizzatori dell’evento: l’Associazione Stabiae 79 A.D. e Seah Hub, che ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale stabiese e di tutta la città attraverso tuor virtuali e stampe 3D delle antiche Ville, riproduzione dei reperti, e tanti eventi capaci di diffondere la storia della città di Castellammare di Stabia, su cui potete informarvi qui: stabiaereborn.com, o sui canali social del progetto. Tra i partecipanti dell’evento: Tadvert, Caupona, Itinerari Storici e Alchemici a Napoli, Legio I Adiutrix, Sub Eventi, Gruppo Storico Oplontino e lo storico Dott. Flavio Russo, Laura Miriello, autrice e regista dello spettacolo e il suo cast: Rodolfo Medina, Giacomo D’Agostino, Marilia Marciello, Adelaide Oliano. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK