Maltempo, crolla un altro muro a Privati. Il Comune diffida ancora la Gori

Ancora danni nel quartiere di Privati. Il maltempo di questa notte ha causato il crollo di un altro muro, la situazione nel rione collinare è sempre più pericolosa. I cittadini sono sul piede di guerra, mentre è in atto uno scontro tra Comune e Gori sulle responsabilità. Questa mattina partirà infatti una seconda diffida da parte dell’ente comunale nei confronti della società che gestisce le risorse idriche. L’oggetto del contendere è un cantiere non ancora chiuso e che attende ancora la realizzazione di alcuni sottoservizi. Da Palazzo Farnese fanno sapere di aver già diffidato una volta la Gori e nelle prossime ore una seconda nota sarà inviata via Pec, intimando di rimettere in sesto la strada oggetto di lavori.

Nel frattempo i residenti continuano la loro battaglia, ipotizzando anche un’occupazione della strada o della parrocchia. Lo stesso parroco di Privati è al fianco della popolazione. Ma ormai si profila una guerra tra Comune e Gori per venire a capo delle responsabilità e ripristinare la strada, unica via di collegamento tra le abitazioni e il resto della zona collinare di Castellammare.