Apre la sede della Lega, ma senza simbolo. Paura delle “Sardine”?

La Lega di Castellammare apre una sede, ma senza nome e senza simbolo, per evitare l’arrivo delle “sardine”. In questi giorni è stato inaugurato un piccolo luogo di ritrovo dei leghisti di nuova generazione, ovvero quelli che sono saliti sul Carroccio del vincitore soltanto dopo l’exploit di Matteo Salvini. In via Napoli infatti, nei pressi della chiesa di San Gioacchino, c’è quella che dovrebbe essere una sede del partito. Ma in realtà nessuno ha pubblicizzato l’apertura della sede, altrimenti sarebbero arrivate le “sardine” stabiesi, o meglio di “fravagli” nostrani a protestare.