Castellammare perde il derby dei falò con Sant’Antonio Abate e Gragnano

Castellammare perde la sfida dei falò. Sant’Antonio Abate e Gragnano danno dimostrazione di come mettere in moto una macchina organizzativa, nel rispetto delle tradizione, ma soprattutto riuscendo nell’intento di assicurare sicurezza e spettacolo ai propri cittadini. E’ stato un successo sia a Sant’Antonio Abate che a Gragnano in occasione dei falò di Sant’Antonio e San Sebastiano. In occasione della ricorrenza del santo patrono, le due città dei monti Lattari hanno dato spettacolo nelle due principali piazze.

Nel comune abatese, per esempio, il falò è stato acceso addirittura con effetti speciali e fuochi d’artificio. E’ filato tutto liscio anche nella città della pasta. Lo scorso dicembre, invece, a Castellammare i tre falò dell’arenile sono stati un vero e proprio flop, pur avendo speso quasi il doppio rispetto alle città limitrofe.