Seguici sui Social

Cronaca

Artista di strada multato dalla municipale, caos in Villa Comunale. Scoppia la polemica

Pubblicato

in



Polemica sui social per una sanzione della Municipale nei confronti di un artista di strada

Castellammare di Stabia. Polemica in città per la multa commisurata ad un artista di strada da parte degli agenti della polizia municipale. Nel pomeriggio di oggi i caschi bianchi, guidati dal comandante Alfonso Mercurio, sono intervenuti in Villa Comunale sanzionando un artista di strada mentre si esibiva senza previa autorizzazione così come disciplinato dal regolamento comunale attualmente in vigore. Una comunicazione non fatta all’ente comunale che è costata cara al giovane.

Tuttavia in città non è previsto un regolamento dedicato all’esibizione degli artisti di strada che tanto entusiasmo regalano alle città.

L’ episodio ha suscitato polemiche e proteste dei cittadini presenti che hanno assunto le difese del giovane. Sul posto sono arrivati anche gli agenti del Commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia.
La polemica si è poi trasferita sui social con pioggia di commenti contro i caschi bianchi. L’intervento di quest’oggi rientra nell’ambito di una serie di controlli per il ripristino della legalità che da giorni a questa parte la municipale sta mettendo a segno in città soprattutto nel weekend e che hanno portato a sanzioni e sequestri nei confronti di venditori abusivi, tra cui anche due cartomanti. Pugno duro anche nei confronti degli ambulanti, in particolar modo i venditori di calzini. Questi soggetti, spesso pregiudicati, si dividono le zone della città e in molti casi la loro presenza sul territorio avrebbe legami con altre tipologie di reati. Emesse, inoltre, proprio per questi ambulanti diverse segnalazioni al Questore che ha emesso i fogli di via impedendo il rientro in città.
Emilio D’Averio
Foto: Pasquale Greco

Cronaca

Museo di Stabiae: già 500 visitatori nel weekend

Pubblicato

in

Boom di visite nel primo weekend di apertura 

Castellammare di Stabia. Tutti pazzi per il museo archeologico di Stabiae “Libero d’Orsi” aperto ufficialmente in settimana che ha registrato un boom di visite nel suo primo weekend di apertura. Il museo, sito presso la Reggia di Quisisana, ha registrato nel fine settimana circa 500 visitatori.  All’interno sono contenuti diversi reperti provenienti dalle ville di stabiae che sono stati in questi anni in mostra in tutto il mondo. Il Museo è aperto tutti i giorni, eccetto il martedì, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, con un ticket di ingresso di 6,00 euro + 1,50 euro di prevendita online (ridotto 2,00 + 1,50 euro, gratis per gli under 18).

Continua a leggere

Trending