Seguici sui Social



Politica

Gal Terra Protetta, finanziati progetti per oltre 1 milione 200mila euro

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Sono online le prime due graduatorie definitive dei Bandi del GAL Terra Protetta. Le graduatorie sono relative alla:

-Tipologia di Intervento 6.2.1 che riguarda lo “Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese – Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra-agricole nelle zone rurali”, con 13 progetti di privati finanziati per un importo cadauno di € 40.000,00.

I beneficiari dei progetti finanziati sono le microimprese e piccole imprese che hanno avviato in uno dei Comuni del GAL Terra Protetta un’attività extra-agricola e realizzato un Piano di sviluppo aziendale. La somma complessiva dei progetti finanziati con tale Tipologia è di € 520.000,00.

-Tipologia di Intervento 7.6.1 “Riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali, nonché sensibilizzazione ambientale”, con i progetti finanziati di:

1 Comune di Tramonti

2 Comune di Serrara Fontana

3 Comune di Scala

4 Comune di Positano

5 Comune di Minori

6 Comune di Cetara

La Tipologia 7.6.1 era rivolta ai Comuni con popolazione residente non superiore a 5000 abitanti al fine di ristrutturare elementi rurali di proprietà pubblica e di interesse storico architettonico, oppure riqualificare strade e piazze storiche site nel centro storico, inclusi manufatti di proprietà pubblica di proprietà pubblica insistenti su di essi. La somma dei progetti finanziati relativi alla suddetta Tipologia è di € 715.068,93.

Le graduatorie definitive sono consultabili sul sito del GAL Terra Protetta, www.galterraprotetta.it, nella sezione Bandi e Avvisi.

Continua, infine, la fase di istruttoria delle altre Tipologie di Intervento, i cui risultati saranno resi noti a breve, mentre si ricorda che sono online i Bandi relativi alle Tipologie 3.2.1, 6.2.1, 7.4.1, 7.5.1, 16.3.1, 16.4.1, le cui domande possono essere presentate entro lunedì 27.07.2020 alle ore 15.30 e che la cui documentazione è online, sul sito www.galterraprotetta.it, alla sezione Bandi e Avvisi.


Continua a leggere

Politica

Allarme furti e rapine, Fratelli d’Italia alza la voce: “Subito le telecamere”

Pubblicato

il

furto-negozio-castellammare

«L’allarme criminalità deve diventare un tema centrale dell’azione amministrativa. Da giorni assistiamo a continui raid tra furti e rapine ai danni di attività commerciali già in ginocchio per via della pandemia. A Palazzo Farnese serve un osservatorio costante e un comitato interforze permanente per combattere i fenomeni delittuosi che stanno causando danni enormi all’economia stabiese». E’ quanto sostiene Fratelli d’Italia, attraverso il commissario cittadino Michele Aprea ed il capogruppo Ernesto Sica.
«I raid di questi giorni hanno interessato supermercati, ma in genere anche negozi di vicinato di generi alimentari – proseguono Michele Aprea e Ernesto Sica – Non è escluso che proprio la crisi economica che ha interessato le famiglie stabiesi, provati dalla crisi pandemica ed abbandonati a se stessi dal governo Conte, induca a gesti del genere. La criminalità e la crisi sono due facce della stessa medaglia. Per questo chiediamo al sindaco Gaetano Cimmino e alla maggioranza di mettere sul piatto della discussione i fatti di micro-criminalità che stanno incalzando. Senza dimenticare della necessità impellente di installare telecamere di videosorveglianza. Fratelli d’Italia ha più volte chiesto tempi celeri e certi per dotare la città di un sistema all’avanguardia. Ora non c’è più tempo da perdere».

Continua a leggere