Seguici sui Social

Cronaca

Barca alla deriva, famiglia salvata dalla guardia costiera

Pubblicato

in



Particolarmente intensa è stata la giornata di oggi per i militari degli Uffici dipendenti
dalla Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia agli ordini del Comandante Ivan
SAVARESE. Da Torre Annunziata a Massa Lubrense sono stati effettuati controlli sui
litorali e lungo la costa, per mare e per terra, al fine di garantire la sicurezza della
navigazione e la salvaguardia della vita umana in mare
In particolare il battello veloce A56 dipendente dalla Capitaneria di porto di
Castellammare di Stabia ha pattugliato tutto il tratto di mare ricadente nella
giurisdizione di competenza del Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia.
Durante il pattugliamento, nel pomeriggio, per il tramite della Guardia Costiera di
Sorrento è stata ricevuta una chiamata di soccorso (MayDay MayDay) da parte
dell’equipaggio di un imbarcazione alla deriva con cinque persone a bordo (tre adulti
e due minori) con il motore in avaria. La famiglia era partita in mattinata dal porto di
Torre Annunziata per passare una giornata al mare quando, all’improvviso, il motore si
è fermato, facendo rimanere l’imbarcazione in balia delle onde, senza alcun controllo e
manovra nel tratto di mare antistante località Marina Grande di Sorrento.
Le persone in pericolo, tutte in buono stato di salute, sono state prontamente assistite
dal personale della Guardia Costiera imbarcato sul battello veloce A56 e
successivamente accompagnate al porto di Marina Grande di Sorrento, da dove era
partita -nel frattempo- un unità della Cooperativa Sant’Anna di Sorrento per
recuperare il natante.
In definitiva solo grande spavento, con nessuna conseguenza grave, per una
situazione che poteva degenerare con grave pregiudizio della vita delle persone
presenti a bordo dell’imbarcazione.
IL Comandante SAVARESE ricorda che ogni tipo di emergenza in mare può essere
segnalata alla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia,
attiva 24 ore su 24 attraverso il numero blu 1530, ovvero ai numeri di telefono del
centralino della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia 081/8711077-86.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Coronavirus, oggi in Campania 295 nuovi casi. E’ la prima regione in Italia per nuovi positivi

Pubblicato

in

Campania prima regione d’Italia per positivi 

In Campania sono 295 i casi positivi al Coronavirus nelle ultime 24 ore: mai un numero così alto da inizio pandemia. Si registrano anche un decesso e 144 guariti. A comunicarlo l’Unità di crisi della Regione. I contagi salgono a 12.169 e i deceduti a 461. I guariti in totale sono 5.968 e i tamponi effettuati 584.072, di cui 5.592 eseguiti ieri.
Con questo numero la Campania è la prima regione in Italia per numero di nuovi positivi nelle ultime 24 ore. A seguire il Lazio (+211), Veneto (+183) e Lombardia (+119). Nessuna regione a zero casi, la più basse è  la Valle d’Aosta con un nuovo contagio. Mentre segnalano vittime nelle 24 ore Lazio (3), Toscana (3), Lombardia (2), Puglia (2) e una ciascuna Liguria, Campania, Sicilia, provincia di Trento, Abruzzo e Sardegna. Il numero delle persone attualmente positive aumenta di 705 unita’ (ieri +1.025), e supera quota 50mila: sono 50.323. Nuovo balzo dei ricoveri: quelli in regime ordinario sono 131 in più (ieri +100), e salgono a 2.977, mentre le terapie intensive crescono di 10 unità (ieri +7), 264 in tutto. Infine, 47.082 pazienti sono in isolamento domiciliare.

Continua a leggere

Trending