Seguici sui Social



Politica

Tari, 800mila euro di agevolazioni. Soldi anche per gli eventi natalizi

Pubblicato

il

PUBBLICITA


“Si sono chiusi oggi i lavori della I commissione consiliare in vista del consiglio comunale in programma lunedì 27 luglio. Abbiamo portato a termine la variazione del bilancio e la salvaguardia degli equilibri, così come da indicazioni date in periodo di emergenza sanitaria dal sindaco”. Così Salvatore Gentile, presidente della I commissione consiliare del Comune di Castellammare di Stabia.

“In particolare – prosegue Salvatore Gentile – sono stati stanziati gli importi, pari a 800mila euro, per le agevolazioni Tari delle utenze commerciali e ricettive, obbligate alla chiusura durante il lockdown in base alle disposizioni previste dai vari decreti del presidente del consiglio, nonché degli esercizi commerciali rimasti chiusi nello stesso periodo, per i quali abbiamo previsto la cancellazione della tassa dei rifiuti fino a 3 mesi, venendo incontro alle loro esigenze direttamente con fondi comunali.

Le tariffe relative alla Tari – spiega il presidente della I commissione – sono rimaste invariate per tutti i cittadini, nonostante l’aumento dei costi di conferimento e le agevolazioni citate poc’anzi, grazie al lavoro intenso di accertamento delle metrature degli immobili messo in campo da Soget e dal settore finanze su impulso dell’assessorato al bilancio Stefania Amato, che ha consentito di compensare gli aumenti. Sono stati individuati, inoltre, i fondi necessari per l’attuazione del piano urbano di mobilità, attingendo ai proventi delle multe avanzati negli anni pregressi.

Abbiamo condiviso con l’opposizione, infine, lo spostamento degli importi stanziati in bilancio – conclude Gentile – per gli eventi e gli spettacoli di inizio anno, incrementando il capitolo relativo agli eventi natalizi, dall’Immacolata all’Epifania, per creare i presupposti per attrarre flussi turistici durante le festività di fine anno. Ringrazio tutti i componenti della commissione, l’assessore al bilancio e l’intera amministrazione comunale per aver dato prova di collaborazione e buona amministrazione nell’interesse di tutti i cittadini”.


Continua a leggere

Politica

Allarme furti e rapine, Fratelli d’Italia alza la voce: “Subito le telecamere”

Pubblicato

il

furto-negozio-castellammare

«L’allarme criminalità deve diventare un tema centrale dell’azione amministrativa. Da giorni assistiamo a continui raid tra furti e rapine ai danni di attività commerciali già in ginocchio per via della pandemia. A Palazzo Farnese serve un osservatorio costante e un comitato interforze permanente per combattere i fenomeni delittuosi che stanno causando danni enormi all’economia stabiese». E’ quanto sostiene Fratelli d’Italia, attraverso il commissario cittadino Michele Aprea ed il capogruppo Ernesto Sica.
«I raid di questi giorni hanno interessato supermercati, ma in genere anche negozi di vicinato di generi alimentari – proseguono Michele Aprea e Ernesto Sica – Non è escluso che proprio la crisi economica che ha interessato le famiglie stabiesi, provati dalla crisi pandemica ed abbandonati a se stessi dal governo Conte, induca a gesti del genere. La criminalità e la crisi sono due facce della stessa medaglia. Per questo chiediamo al sindaco Gaetano Cimmino e alla maggioranza di mettere sul piatto della discussione i fatti di micro-criminalità che stanno incalzando. Senza dimenticare della necessità impellente di installare telecamere di videosorveglianza. Fratelli d’Italia ha più volte chiesto tempi celeri e certi per dotare la città di un sistema all’avanguardia. Ora non c’è più tempo da perdere».

Continua a leggere