Seguici sui Social



Cronaca

Coronavirus, Di Martino: “Bene ora i tamponi alle Antiche Terme ma pensare alla riapertura della struttura”

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Il consigliere Andrea Di Martino difende la scelta di utilizzare lo stabilimento termale di Piazzale Amendola per effettuare test a chi rientra dall’estero.

di Stabia.  “Con il presidio si sta fornendo un grande servizio a tutta la comunità Stabiese e dei Monti Lattari. In altri luoghi dove il presidio non c’è le attese sono lunghe”. A dirlo è il consigliere comunale di opposizione Andrea Di Martino che difende la scelta di utilizzare lo stabilimento termale di Piazzale Amendola per effettuare tamponi a chi rientra dall’estero. “A Castellammare  di Stabia – prosegue Di Martino – gli operatori dell’ASL in un solo giorno hanno già fatto centinaia di tamponi. Non è un fenomeno da sottovalutare. Il covid è ancora attivo ed i positivi aumentano di giorno in giorno. Soprattutto tra i giovani che rientrano dall’estero. Tra poco inizieranno le scuole ed il presidio sarà una grande occasione di prevenzione per i nostri figli ed i docenti. Comprendo le perplessità sul sito utilizzato, ma bisogna considerare il tempo breve, la possibilità di una logistica che garantisca sicurezza per gli operatori che generosamente prestano il loro servizio. Siamo innanzi ad una emergenza sanitaria e ci si adegua con scelte emergenziali. Tutti noi speriamo a questo punto che, passata questa fase, si apra finalmente una discussione vera sul futuro delle Antiche Terme”.


Cronaca

Maltempo, domenica di allerta meteo in Campania

Pubblicato

il

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo valevole a partire dalle 6 di domani mattina, domenica 24 gennaio, e valido fino alle 23.59 di domani. L’allerta riguarda l’intero territorio regionale.Si prevedono “precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio e temporale, venti forti con possibili raffiche, temporaneamente anche molto forti, mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti su tutto il litorale”. La Protezione civile della CAMPANIA raccomanda alle autorità competenti “di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in odine al rischio idrogeologico che in ordine ai venti forti o molto forti e al moto ondoso che potrebbe determinare mareggiate, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile”. Si segnala infine “la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare”.

Continua a leggere