Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, in crescita la curva dei contagi: oggi +190 casi. In Campania 2, il bollettino

Pubblicato

in



Ricresce la curva dei contagi in Italia. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 190, numero che porta a 248.419 i contagiati dall’inizio della pandemia. Sono 5 invece i deceduti. A riportarlo il consueto bollettino del Ministero della Salute. Le regioni con il maggiore numero di contagi sono la Lombardia (44), l’Emilia Romagna (42) e il Veneto (20). Gli attualmente positivi sono 12.482 in lievissimo aumento di 8. In crescita invece i ricoverati con sintomi (+27) portando il numero a 761; di questi 41 (come ieri) si trovano in cura nelle terapie intensive. In flessione il numero di coloro che invece si trovano in isolamento domiciliare: 11.680, 19 in meno di ieri. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 200.766, con un incremento di 177. Per quanto riguarda il numero di tamponi processati sono stati 43.788. Solo tre le regioni senza contagi: Valle d’ Aosta, Molise e Basilicata.

La situazione in Campania.  Due positivi al Coronavirus in Campania: è  il dato dell’ultimo bollettino diffuso dall’unita’ di crisi della Regione. I tamponi effettuati nelle ultime ventiquattro ore sono 928 per un totale 338.946. Il totale dei positivi viene aggiornato a 5.022. Non si registrano nuovi deceduti per cui il totale resta fermo a 436. Sono sette i guariti del giorno per un totale di 4.194.

Cronaca

Sant’Antonio Abate, cinque nuovi casi positivi e due guariti

Pubblicato

in

Sant’Antonio Abate. Cinque abatesi sono risultati positivi al coronavirus. A dirlo è il Sindaco Ilaria Abagnale con una nota. Il primo cittadino ha anche annunciato la guarigione di due pazienti contagiati.
L’ Asl Napoli 3 Sud ci annuncia la positività al Covid-19 di altri cinque cittadini residenti nel Comune di Sant’Antonio Abate, tre dei quali conviventi presso lo stesso domicilio. Effettuato l’intero iter burocratico necessario, possiamo finalmente rassicurare la cittadinanza che i pazienti sono stati subito posti in isolamento domiciliare e sotto sorveglianza attiva. Oltre ad offrire assistenza agli attuali positivi, auguriamo loro una pronta guarigione ed un felice ritorno in comunità ai due abatesi invece dichiarati ufficialmente guariti. Forza, abatesi.
Continua a leggere

Trending