Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, sopra quota 400 i nuovi positivi. In Campania 35. Il bollettino

Pubblicato

in



Tornano sopra 400 i nuovi positivi al Covid. E’ quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. Sono infatti 403 (in crescita rispetto ai 320 di ieri), i nuovi contagiati registrati nelle ultime 24 ore. Dato che porta il numero complessivo dall’inizio della pandemia a 254.636. Cresce anche il numero degli attualmente positivi, 15.089, in crescita rispetto ai 14.867 di ieri. Oggi si registrano 5 decessi (+1). Tra i dati che crescono anche quello relativo a coloro si trova in isolamento domiciliare, 14.188 (ieri erano 13.999). in aumento anche i ricoverati con sintomi, 843 (+33). Stabili le terapie intensive: 58 si trovano al momento ricoverati. Il numero dei dimessi tocca 204.142. La Regione con il maggior numero di nuovi contagi e’ il Veneto (60), seguita da Lombardia (50) e Lazio (43). Nessun contagio a Bolzano e in Valle d’Aosta. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 53.976.
In Campania. Trentacinque nuovi casi di contagio al coronavirus sono stati registrati oggi in Campania. Ne ha dato notizia la Regione nel consueto bollettino sull’emergenza. Dodici dei nuovi casi sarebbero da ricondurre a turisti di rientro dall’estero. Sei guariti e nessun decesso sono stati accertati.

Cronaca

Maltempo al Sud, allerta meteo in Campania per pioggia

Pubblicato

in

Il maltempo si sposta al Sud, allerta meteo in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di colore arancione valevole a partire dalle 6 di domani mattina e fino alle 6 di sabato mattina sull’intero territorio regionale, ad esclusione della zona 4 (Alta Irpinia e Sannio) dove il livello di allerta è di colore giallo.La Protezione civile della Regione Campania evidenzia che “si tratta della prima allerta meteo di colore arancione che segue i mesi estivi e che occorre tener conto anche dei danni connessi e conseguenti agli incendi boschivi”. La Protezione civile regionale invita dunque le autorità competenti “a prestare la massima attenzione alle aree interessate dagli incendi e non ancora bonificate” e a “garantire i controllo e la corretta tenuta delle opere di drenaggio urbano e/o smaltimento delle acque verificando che siano in idoneo stato di pulizia e sgombre da materiale ostacolante il deflusso delle acque. Stessa attenzione va posta alle caditoie, cunette, tombini. Si raccomanda dunque agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi in ordine ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico nonché alla verifica della corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”, conclude la nota della Protezione civile della Camapania.

Continua a leggere

Trending