Seguici sui Social

Cronaca

Focolaio di Coronavirus al Gran Hotel la Sonrisa: 19 della famiglia positivi al tampone

Pubblicato

il

PUBBLICITA


E’ un vero e proprio focolaio familiare da Coronavirus quello che si sta registrando in queste ore nel Grand Hotel La Sonrisa di Sant’ Antonio Abate

Sant’Antonio Abate. I primi risultati sugli oltre 70 tamponi effettuati tra familiari dei titolari della struttura alberghiera e dipendenti ha dato un esito drammatico: sono ben 19 i positivi al coronavirus.  Il contagio era stato portato da uno dei titolari che era stato prima in giro al Nord Italia pre promuovere l’albergo e poi in vacanza a Capri con la famiglia. Con lui da due giorni è ricoverato al Cotugno di Napoli anche uno zio acquisito, titolare di un’altra struttura ricettiva. I 19 contagiati sono tutti della famiglia e tra loro anche bambini. Sono tutti in isolamento e sotto stretto controllo medico. Ieri sera il sindaco abatese , Ilaria Abagnale, aveva dato disposizione di sanificare e chiudere per 48 ore la struttura. Ora si aspetta un nuovo provvedimento.

 


Cronaca

Il bollettino della Protezione Civile: Neve e venti di burrasca al Centro-Sud

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Previsto un vertiginoso calo delle temperature

Neve e venti di burrasca al Centro-Sud, con mareggiate lungo le coste. E’ quanto prevede la Protezione civile, spiegando che dalle prime ore di domenica la formazione di un minimo depressionario sul golfo ligure, in graduale trasferimento sul Tirreno meridionale, determinerà un consistente aumento della ventilazione, dapprima sulla Sardegna, in estensione alle regioni tirreniche del Sud. Nello stesso tempo, il richiamo di aria più fredda dai Balcani porterà locali nevicate sulle regioni centro-meridionali, fino a quote collinari in serata sul medio versante adriatico. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dalle prime ore di domenica 17 gennaio, venti da forti a burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a burrasca forte, sulla Sardegna, in estensione a Sicilia e Calabria meridionale, con mareggiate sulle coste esposte. Dal pomeriggio di domani si prevedono nevicate sparse al di sopra di 600-800 metri su Basilicata e Calabria, con apporti al suolo generalmente moderati e dalla sera al di sopra di 200-400 metri su Marche, Abruzzo e Molise, in estensione alla Puglia, con apporti al suolo generalmente deboli.

Continua a leggere

Trending