Seguici sui Social

Calcio

I misteri del calcio italiano: Luca Germoni pronto a firmare per una squadra di Serie B

Pubblicato

in

luca germoni


Mentre la Juve Stabia si prepara ad affrontare il campionato di C, uno dei protagonisti in negativo della stagione appena terminata sta per firmare con la Reggiana in Serie B.

Voci di calciomercato, in particolare l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, hanno riportato di un possibile trasferimento di Luca Germoni dalla Juve Stabia alla Reggiana. Dunque, l’esterno mancino dovrebbe restare in B, dopo la retrocessione con la maglia gialloblu’. Nulla di clamoroso, se non fosse per un dato decisamente importante: Luca Germoni, in questa stagione terminata qualche settimana fa, è stato uno dei peggiori della rosa allenata da mister Caserta. Errori incredibili(quelli contro il Pescara sono l’emblema della sua stagione), tantissime ammonizioni, zero gol e zero assist in 21 partite. Una stagione da horror culminata poi con una retrocessione.

La Reggiana, squadra neopromossa in B, avrà fatto certamente le proprie valutazioni ma quella su Germoni è una vera e propria scommessa. Ovviamente auguriamo ogni bene professionale all’esterno ex Entella e Lazio ma ogni tanto il dubbio che le società italiane sbaglino qualcosa ci assale. O probabilmente, come ha scritto qualche tifoso ironicamente sui social, Germoni ha decisamente un procuratore preparatissimo.

Calcio

La Juve Stabia saluta la Coppa Italia: in campo tantissimi giovani

Pubblicato

in

coppa italia

La Juve Stabia perde a Pisa e saluta la Coppa Italia con una formazione giovanissima schierata da mister Padalino

La Juve Stabia saluta la Coppa Italia al secondo turno. All’Arena Garibaldi di Pisa vincono i padroni di casa 2-0 grazie alle reti, una per tempo di Masucci e Sibilli. Da segnalare un rigore fallito nella prima frazione di Scaccabarozzi sul risultato di 1-0. Un episodio che avrebbe certamente potuto cambiare la storia della partita.

Mister Padalino schiera una formazione giovanissima, probabilmente una delle più giovani della storia della Coppa Italia e della storia della Juve Stabia stessa. In porta il neoacquisto Lazzari, Todisco, Oliva, Codromaz e Allievi sulla linea difensiva; Grimaldi, Selvaggi e Scaccabarozzi davanti alla difesa; Stoecklin, Della Pietra e Guarracino a formare il tridente offensivo. Una media età bassissima, di circa 20 anni. Dunque, non si poteva chiedere certamente di più a questa squadra, a questi ragazzi che stanno danno una grossa mano a mister Padalino da ormai due mesi a questa parte, dall’inizio della preparazione atletica. Questa partita è stata, per loro, importantissima sia per mettere minuti nelle gambe, sia per aggiungere un mattoncino in più all’interno del bagaglio d’esperienza.

In attesa di scoprire quali saranno i prossimi acquisti ufficiali e quale sarà la rosa al completo che il tecnico ex Foggia avrà a disposizione per tutto il campionato, vanno fatti i complimenti a tutti i ragazzi che in queste prime uscite hanno permesso al mister di schierare un 11 degno. Questi giovanissimi calciatori gialloblu’ rappresentano un valore importante per il presente e per il futuro della Juve Stabia. Una buona base è stata certamente gettata.

Continua a leggere

Trending