Seguici sui Social

Ultime Notizie

Sant’Antonio Abate, nuovo cittadino positivo. Sale a 27 il numero dei contagi

Pubblicato

in



Aumenta il numero di contagi a Sant’Antonio Abate. A renderlo noto è stato il sindaco Ilaria Abagnale sulla sua pagina facebook: “Purtroppo, il nostro concittadino ha sfortunatamente contratto il virus sul posto di lavoro, auto isolandosi nel proprio domicilio non appena avvertiti i primi sintomi riconducibili al COVID-19, in seguito confermati dagli esiti del tampone diagnostico eseguito dall’ASL”. Sale, così, a 27 il numero totale dei casi attualmente positivi sul territorio abatese. Alla luce di tale situazione epidemiologica, con ordinanza n. 93 emanata questo pomeriggio, l’Amministrazione Abagnale ha imposto, fino al 30 Agosto, l’obbligo di utilizzo della mascherina, oltre che nei locali commerciali, anche in tutte le aree all’aperto, senza distinzione di orario, all’interno del perimetro comunale. Resta altresì, in vigore, la chiusura del “Parco Padre C. Coppola” e del “Parco Naturale”. Potranno ripartire, invece, le attività finora sospese, ovvero il Centro di Raccolta Rifiuti sito in via Lenze; i Centri Estivi; le Attività relative ad associazioni e centri di aggregazione; le Palestre e dei centri sportivi; l’Accesso al pubblico agli uffici comunali; la Biblioteca Comunale e il Mercato settimanale. “Pian piano stiamo ritornando alla nostra quotidianità – conclude il Sindaco – dove a restare centrale dovrà sempre essere un forte senso di responsabilità. Atteniamoci tutti alle misure precauzionali previste, senza commettere alcun errore”.

 

Politica

Polizia municipale in affanno, altri 5 vigili dirottati dietro la scrivania

Pubblicato

in

Emergenza personale negli uffici, vigili urbani dietro la scrivania. Accade anche questo a Palazzo Farnese. Dopo i recenti pensionamenti, non coperti completamente dalle nuove assunzioni, l’amministrazione è costretta a indebolire il corpo di polizia municipale. Così, altri cinque vigili abbandonano la strada per cambiare mansione. Tre sono ormai da tempo impiegati presso gli uffici demografici, uno all’ufficio elettorale e un altro al Suap. La dirigente al personale ha quindi deciso di cambiare le mansioni agli stessi, allontanandoli definitivamente dal corpo di polizia municipale. Così l’organico dei caschi bianchi si svuota sempre di più, alla vigilia del nuovo piano di mobilità, che prevede uno sforzo maggiore da parte dei vigili urbani. Il tutto coincide anche con le dimissioni, protocollate ma non ancora effettive, del comandante Alfonso Mercurio.

di Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending