Seguici sui Social

Cronaca

Scarti industriali sversati nel Sarno: due imprenditori denunciati

Pubblicato

in



I carabinieri della tutela ambientale hanno denunciato due imprenditori di Scafati per sversamento di scarti derivati dalla lavorazione industriale nel Sarno. 

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo Forestale di Napoli, nell’ambito dei controlli delle attività a ridosso del bacino del Fiume Sarno, hanno denunciato per gestione illecita di rifiuti, inquinamento ambientale e scarico abusivo delle acque reflue industriali il legale rappresentante di un’attività di un’industria conserviera nel comune di Scafati.

I militari hanno scoperto che le acque e i reflui industriali  fossero scaricati direttamente nel controfosso destro del fiume Sarno, destinati a sfociare in mare lungo la costa napoletana. Grazie alla collaborazione con personale dell’ARPAC, i carabinieri hanno posto sotto sequestro un’area di 2400 mq, nella quale erano stoccati rifiuti pericolosi e non derivanti dal ciclo produttivo. In corso campionamenti delle acque di scarico da parte dell’ARPAC per accertare la concentrazione di inquinanti.

Ancora a Scafati gli stessi militari hanno scoperto che un’altra industria conserviera locale aveva installato nelle condutture un ingegnoso sistema che bypassava gli scarichi reflui e li deviava direttamente nel fiume Sarno. Una sorta di paratoia che aperta all’occorrenza permetteva di evitare la tradizionale filiera di trattamento dei rifiuti, immettendo senza filtri gli scarti nell’ecosistema fluviale. Anche in questo caso il titolare della società è stato denunciato.

Cronaca

Coronavirus, 195 nuovi casi positivi in Campania

Pubblicato

in

La situazione di oggi in Campania

L’Unità di Crisi Regionale della Regione Campania  ha reso noto che nella giornata di oggi sono 195 i nuovi positivi su 6.027 tamponi. Il totale è di 11.102 positivi su 559.258 tamponi. Non si registrano nuovi decessi e il numero resta fermo a 457. I guariti del giorno sono 105 per un totale di 5.488.

L’ordinanza di De Luca.  In Campania scatta da oggi l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha firmato l’ordinanza che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la sicurezza. Su tutto il territorio regionale, con decorrenza dal 24 settembre 2020 e fino al 4 ottobre 2020, “fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza della rilevazione quotidiana dei dati epidemiologici della regione”, viene disposto l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. “Occorre – ha dichiarato De Luca – ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l’apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore”.

Continua a leggere

Trending