Seguici sui Social

Calcio

Bentivegna alla Juve Stabia sarebbe il primo grande colpo dell’era Ghinassi

Pubblicato

in

bentivegna


Accursio Bentivegna sarebbe un colpo molto importante per la Juve Stabia: esterno d’attacco molto tecnico che andrebbe a formare un tridente niente male.

Il mercato in entrata della Juve Stabia prosegue a rilento. Il direttore Ghinassi ha spiegato ieri in conferenza stampa tutte le difficoltà di acquistare in queste condizioni. Difficiltà relative sia all’emergenza covid sia al budget piuttosto esiguo messogli a disposizione. Con le cessioni di Forte, Troest e Tonucci, i quali percepiscono alti ingaggi, potrebbero arrivare nuovi rinforzi per mister Padalino. Ma qualcosa potrebbe comunque continuare a muoversi.

Secondo i colleghi di TuttoC l’esterno d’attacco Accursio Bentivegna sarebbe vicino a firmare con il club di Castellammare di Stabia. Un colpo importante, anzi il miglior colpo di questa nuova gestione tecnica e societaria, visti i trascorsi del ragazzo in A con il Palermo, in B con Como e Ascoli, e infine un’ottima esperienza in C con la maglia della Carrarese. Attualmente svincolato, il classe 1996 andrebbe a comporre un tridente d’attacco non male con Golfo e Romero. Dunque, nonostante le difficoltà economica, una società non così attiva e tutte le situazioni difficili da affrontare, il direttore Ghinassi sta comunque svolgendo un buon lavoro. In attesa di completare la rosa e dare un giudizio definitivo. Il tempo stringe, tra dieci giorni si scende in campo per la prima partita ufficiale della stagione contro Tritium in Coppa Italia. Sarebbe importante piazzare ulteriore colpi di mercati in questi giorni per permettere al tecnico ex Foggia di lavorare con una rosa più completa.

Calcio

La Juve Stabia saluta la Coppa Italia: in campo tantissimi giovani

Pubblicato

in

coppa italia

La Juve Stabia perde a Pisa e saluta la Coppa Italia con una formazione giovanissima schierata da mister Padalino

La Juve Stabia saluta la Coppa Italia al secondo turno. All’Arena Garibaldi di Pisa vincono i padroni di casa 2-0 grazie alle reti, una per tempo di Masucci e Sibilli. Da segnalare un rigore fallito nella prima frazione di Scaccabarozzi sul risultato di 1-0. Un episodio che avrebbe certamente potuto cambiare la storia della partita.

Mister Padalino schiera una formazione giovanissima, probabilmente una delle più giovani della storia della Coppa Italia e della storia della Juve Stabia stessa. In porta il neoacquisto Lazzari, Todisco, Oliva, Codromaz e Allievi sulla linea difensiva; Grimaldi, Selvaggi e Scaccabarozzi davanti alla difesa; Stoecklin, Della Pietra e Guarracino a formare il tridente offensivo. Una media età bassissima, di circa 20 anni. Dunque, non si poteva chiedere certamente di più a questa squadra, a questi ragazzi che stanno danno una grossa mano a mister Padalino da ormai due mesi a questa parte, dall’inizio della preparazione atletica. Questa partita è stata, per loro, importantissima sia per mettere minuti nelle gambe, sia per aggiungere un mattoncino in più all’interno del bagaglio d’esperienza.

In attesa di scoprire quali saranno i prossimi acquisti ufficiali e quale sarà la rosa al completo che il tecnico ex Foggia avrà a disposizione per tutto il campionato, vanno fatti i complimenti a tutti i ragazzi che in queste prime uscite hanno permesso al mister di schierare un 11 degno. Questi giovanissimi calciatori gialloblu’ rappresentano un valore importante per il presente e per il futuro della Juve Stabia. Una buona base è stata certamente gettata.

Continua a leggere

Trending