Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, in Campania 119 nuovi positivi

Pubblicato

in



Registrate nelle ultime 24 ore una vittima, cinque guariti e 119 nuovi positivi

Sono 119 i positivi del giorno in Campania, di cui 18 casi dalla Sardegna, 11 dall’estero e 21 connessi ai rientri su un totale di 6.841 tamponi complessivi. Il totale dei positivi sale a 7.768 su 449.451 tamponi. Si registra anche una vittima. Il totale dei deceduti in Campania arriva a 448 Guariti del giorno sono 5 per un totale di 4.476 (di cui 4.471 completamente guariti e 5 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti divenuti asintomatici ma ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione). I dati sono stati forniti dall’Unità di Crisi della Regione Campania.

Cronaca

Pompei, arrestato pusher 28enne

Pubblicato

in

Il giovane nascondeva alcune delle dosi in un finto accendi sigari per auto

I carabinieri della stazione di Pompei hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio un 28enne di Poggiomarino incensurato. I militari lo hanno notato  – a bordo della sua auto – transitare in via Plinio nei pressi di un distributore di benzina. Lo hanno fermato ed hanno deciso di controllarlo. Perquisito, è stato trovato in possesso di 41 dosi di crack e di 1 coltello a serramanico. La droga era nascosta negli slip. Alcune di queste dosi erano in un finto accendi sigari per auto. Rinvenuta e sequestrata la somma contante di 230 euro provento del reato. La perquisizione è stata estesa anche a casa del 28enne e lì i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato uno scooter privo di targa e con il numero di telaio punzonato. Le operazioni sono continuate: trovati 4 grammi di cocaina, 3 proiettili, 2 piante di marijuana e 70 grammi della stessa sostanza già pronta per la vendita. Rinvenuto e sequestrato anche vario materiale per il confezionamento della droga. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Cronaca

Castellammare, aspetta il risultato del tampone da 6 giorni ma il test “non si trova”

Pubblicato

in

ASL-Castellammare

Odissea per un giovane stabiese agente di polizia locale a Napoli chiuso in casa dal 12 settembre

Castellammare di Stabia. Odissea per un 27enne di Castellammare di Stabia che è chiuso in casa dal 12 settembre ed in attesa dell’esito del tampone al quale si è sottoposto il 15 settembre. A sei giorni  il giovane ha provato a chiedere spiegazioni e notizie circa l’esito del test ma il tampone non risulterebbe né negli elenchi dell’ospedale di Nola né nella lista dell’istituto zooprofilattico di Portici i due laboratori per competenza territoriale deputati all’analisi dei tamponi. Intanto dall’ASL dicono di aspettare ancora qualche giorno e che “le 72 ore per l’esito – fa sapere a telefono un funzionario – sono indicative perchè non ce la facciamo a consegnare in questi tempi”. C’è anche da dire che la nostra Asl sta procedendo ad un’intensa operazione di screening e che questo comporta in diversi casi dei rallentamenti nel processo dei tamponi.

Continua a leggere

Trending

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?