Seguici sui Social

Politica

Uffici fermi, ma dirigenti premiati. L’opposizione bacchetta il sindaco

Pubblicato

in

Palazzo_Farnese


Uffici fermi, servizi ridotti all’osso. Ma i dirigenti tutti premiati con voti altissimi e con compensi d’oro. L’opposizione bacchetta il sindaco Cimmino sulla gestione della macchina comunale: “La dura quotidianità della macchina comunale è caratterizzata da uffici fermi. I cittadini e i tecnici soffrono si ritrovano a giudicare l’ operato di questa amministrazione in cui le mancanze da tempo sono state tante, la macchina comunale è caratterizzata da uffici fermi che tali sono già prima del Covid. Una paralisi acuitasi con l’emergenza Covid e che oggi ci propina uffici chiusi, appuntamenti spesso rinviati dopo aver atteso il minimo di 15 giorni. Tutto tace. Eppure il Sindaco, in questa carenza assoluta di personale, riesce persino a cambiare posizioni per punire i “disobbedienti “. Negli uffici nessun colloqui formativi per le linee di indirizzo. Tutto fermo. L’ufficio condono non riesce più a lavorare pratiche che potrebbero rimpinguare le casse del comune, la commissione interna per il paesaggio non si riunisce perché non vengono definite pratiche ferme da anni. Cittadini, tecnici e professionisti in generale sono oramai in ginocchio. Da un Sindaco libero professionista era lecito aspettarsi meno proclami sui social, meno sperpero dei soldi pubblici e più amore verso una città, la sua città, divenuta oramai ostaggio di pochi eletti”.

Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Nuovi sensi di marcia, Castellammare è già in tilt

Pubblicato

in

Cambiano i sensi di marcia, è già caos a Castellammare. Emblematica la situazione di via Plinio, diventata a senso unico (con tanto di spartitraffico). La città va in tilt e in questo potrebbe aver contribuito anche il maltempo. Ma quello di oggi è il primo vero test dei nuovi sensi di marcia, individuati dall’amministrazione proprio per dare vita alla Ztl del centro cittadino che andrà in vigore a partire dalla prossima domenica.
Sono tante le proteste per i nuovi cambiamenti, con i commercianti ancora sul piede di guerra per l’avvio del nuovo piano di mobilità.
dadimar

Continua a leggere

Trending