Seguici sui Social

Calcio

Juve Stabia, rimontata la Virtus Francavilla: Romero regala tre punti d’oro

Pubblicato

in



La trova tre punti d’oro per il prosieguo del campionato. Una rimonta tutta cuore per la formazione di Padalino, costretta a recuperare la rete di Ekuban a inizio ripresa. Fondamentali le reti di Garattoni e Romero (a tempo quasi scaduto). Decisiva a metà ripresa l’espulsione di Sparandeo della Virtus. Una vittoria importante che dà continuità alla prestazione importante di Catania per gli uomini di Padalino. Ora testa al derby con l’Avellino.

PRIMO TEMPO. Buonissima prima frazione da parte della formazione allenata da mister Pasquale Padalino. Dopo il primo pericolo scampato grazie alla grande parata di Tomei su un colpo di testa di Perez, i padroni di casa hanno preso in mano il pallino del gioco grazie soprattutto all’asse Scaccabarozzi-Fantacci e alla buona prestazione di Cernigoi in avanti. Proprio dell’ex attaccante della Paganese sono le conclusioni più pericolose ma non troppo precise. Bene anche la fase difensiva, mai in difficoltà in questi primi 45 minuti contro gli attaccanti della Virtus Francavilla.

SECONDO TEMPO. Ricomincia male la ripresa per la Juve Stabia: dopo pochi minuti di gioco il neoentrato Ekuban ne approfitta di una palla vagante in area di rigore e buca la porta di Tomei, autore di un altro miracolo pochissimi istanti prima. Si accende in questo modo il match con la Juve Stabia costretta a rincorrere. Il pareggio le Vespe l’avrebbero trovato praticamente subito con capitan Mastelli se l’arbitro non avesse fischiato un fallo decisamente dubbio proprio del numero 7 gialloblu’. Ma la grande occasione di trovare la rete è sul mancino di Mastropietro che a tu per tu con Tomei non riesce a trovare il gol. L’episodio favorevole per i padroni di casa arriva a metà ripresa: Sparandeo stende Cernigoi involato verso la porta, il direttore di gara estrae il rosso per il difensore biancoazzurro. Dopo un pressing importante, la formazione di Padalino trova la rete: Garattoni è bravissimo a fiondarsi sulla sfera e bucare la porta di Crispino. Ma all’ultimo secondo, all’ultima palla giocabile, Romero in tuffo trova una bellissima rete. Tre punti d’oro per la banda di mister Padalino.

 

Juve Stabia (4-3-3): Tomei, Garattoni, Troest, Allievi, Rizzo, Berardocco, Mastalli, Scaccabarozzi, Fantacci, Romero, Cernigoi. A disposizione Lazzari, Maresca, Mulè, Bovo, Guarracino, Cordromaz, Vallocchia, Volpicelli, Bubas, Oliva. Allenatore Pasquale Padalino

Virtus Francavilla (3-5-2): Crispino, Delvino, Caporale, Sparandeo, Nunzella, Castorani, Franco, Di Cosmo, Giannotti, Mastropietro, Perez. A disposizione Costa, Celli, Calcagno, Pambianchi, Pino, Buglia, Carella, Puntoriere, Ekuban, Tchetchoua. Allenatore Bruno Trocini

 

Pubblicità

Calcio

Anche la Curva Sud protesta contro la chiusura del pronto soccorso del San Leonardo

Pubblicato

in

La Curva Sud della scende nuovamente in campo per la comunità stabiese.

Da qualche giorno è ufficiale la chiusura del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. Gli esponenti della Curva, attraverso un comunicato, hanno comunicato l’avvio di un presidio di Piazza Giovanni XXIII. Di seguito il comunicato:

“Invito alla cittadinanza Venerdì ore 18:30 a presidiare in forma statica Piazza Giovanni XXIII (distanziati e rispettando tutte le direttive anti Covid)
Per chiedere al nostro primo cittadino di ottemperare facendo pressione in regione… Alla grave e inammissibile situazione del pronto soccorso di Castellammare che ormai saturo perché è l’unico a dover garantire il servizio a tutto bacino ASL sud di Napoli che conta più di 500.000 persone.
Questo significa che per qualsiasi incidente o malore o altro ai cittadini non è garantito nessun servizio essenziale.
Per tanto si rinnova l’invito a tutti a partecipare per darci voce…… Castellammare di Stabia non rimane in silenzio!!!!
Non lamentarsi quando è troppo tardi!!!!

SIAMO NOI CASTELLAMMARE!”. 

Continua a leggere

Trending