Seguici sui Social


Cronaca

Covid, De Luca: “Campania in 72 da gialla a rossa per sciacallaggio politico. Il ministro chiarisca”

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

«La Campania è passata in 72 ore da zona gialla a rossa. Il Ministro Speranza chiarisca»

Torna a parlare delle scelte del Governo sulla gestione dell’Emergenza Coronavirus il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che è intervenuto da Fabrizio Fazio nella trasmissione “Che tempo che fa”. «Io – afferma De Luca – avevo proposto di mettere in zona rossa tutta l’Italia nel mese di ottobre: è arrivata la decisione di mettere la Campania in zona rossa ndr dopo alcune immagini, immagini assolutamente intollerabili di Napoli. Questa decisione ha lasciato delle zone d’ombra. Io non ho capito: eravamo in zona gialla martedì e nel giro di 72 ore siamo arrivati in zona rossa. Niente di sconvolgente ma dal ministero della Salute dovrebbe spiegarlo. Sarebbe bene che il ministero della Salute dicesse cosa è cambiato in 72 ore. O non hanno letto i dati martedì o venerdì, o il governo non ha retto a un’onda di sciacallaggio mediatico e politico, e ha fatto questa scelta. Noi come regione Campania avevamo chiesto già ad ottobre il lockdown nazionale. Tuttavia per noi non cambia niente, manteniamo la nostra linea di rigore».

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Covid, diminuisce la pressione ospedaliera: Campania verso il cambio di “colore”. Domani la decisione

Avatar

Pubblicato

il

Il numero dei casi è ancora alto, e la Campania si conferma terza regione italiana per aumento dei contagi, ma il rapporto positivi-test, intorno al 9%, è sotto la media nazionale e prosegue il calo dell’occupazione dei posti letto. Con cifre in chiaroscuro, ma che confermano un trend di miglioramento, la regione attende il verdetto della Cabina di regia del ministero della Salute, che domani si pronuncerà sulla riclassificazione delle zone di rischio. Probabile, secondo più fonti, che la Campania passi dall’area rossa a quella arancione, rimandando alla prossima verifica – se il calo della curva epidemica verrà confermato – la ‘promozione’ in zona gialla, quella con le minori restrizioni. Oggi sono 2.295, di cui solo 154 sintomatici, i nuovi positivi al Covid rilevati in regione su 24.709 test eseguiti. Il rapporto tra contagi e tamponi rimane stabile, come ieri, al 9,3%. Prosegue invece il calo delle degenze: risultano occupati in terapia intensiva 162 posti (ieri erano 173) su 656 disponibili, e 2.041 posti covid ‘ordinari’ (ieri 2.064) sui 3.160 disponibili in ospedali pubblici e strutture private. Ben 54 le nuove vittime, informa l’Unita’ di crisi, di cui 28 decedute nelle ultime 48 ore e 26 relative ai giorni scorsi ma registrate solo ieri. E’ allarme a Benevento, dove nell’ospedale San Pio si sono registrati ben sei decessi nelle ultime 24 ore.

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending