Seguici sui Social



Cronaca

Covid, torna a salire la curva dei contagi in Campania

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Torna leggermente a salire la curva dei contagi in Campania. E tornano anche le polemiche del governatore Vincenzo De Luca sulla ‘zone’ individuate dal Governo. «Una buffonata», ribadisce. E sulla zona rossa della Campania aggiunge: «E’ tutto aperto e il livello dei controlli è uguale a zero. Parlare di zona rossa mi fa innervosire, indignare.  Cari cittadini ve lo dico, noi siamo nelle mani del Padreterno e della Regione Campania». Intanto la percentuale positivi-tamponi che negli ultimi giorni si era abbassata, da ieri ha ripreso a risalire. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto reso noto dall’Unità di Crisi della Regione Campania, sono 2.924 i positivi – 2650 asintomatici – su 22.301 tamponi esaminati. La percentuale positivi-tamponi è pari al 13,1%; ieri era pari al 12,6%. Sono 63 i decessi registrati (37 deceduti nelle ultime 48 ore e 26 deceduti in precedenza ma registrati ieri a seguito di accertamenti). I guariti sono 2.263. A comunicarlo l’Unità di crisi della Regione. Il totale dei contagi, da inizio pandemia, sale a 148.942 e i guariti complessivi 43.414 e i deceduti 1.546. I tamponi processati in totale 1.530.803, di cui 22.301 eseguiti nelle ultime 24 ore. In base al report dei posti letto su base regionale, ci sono 656 posti di terapia intensiva disponibili, di cui 184 occupati; per la degenza, tra posti letto Covid e offerta privata, sono disponibili 3.160, mentre sono 2.188 quelli occupati.


Continua a leggere

Cronaca

Medico di Sant’Antonio Abate stroncato da un infarto durante una partita di tennis

Pubblicato

il

L’uomo di Sant’Antonio Abate aveva 46 anni

Sant’Antonio Abate. Stroncato da un arresto cardiaco mentre stava giocando a tennis, sport che amava. Si è spento così nella giornata di oggi Mauro Valeriano D’Auria, gastroenterologo in servizio all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

L’uomo, originario di Sant’Antonio Abate, da alcuni anni si era trasferito ad Aversa città di origine della moglie. In tanti hanno espresso, attraverso i social,  i loro messaggi di cordoglio per la scomparsa improvvisa di un amico oltre che un professionista stimato nell’ambiente ospedaliero. Il medico lascia una moglie e due figli piccoli.

Continua a leggere