Seguici sui Social

Politica

Donnarumma (Lega): “Inchiesta inquietante sul Sarno, la Regione sblocchi subito i lavori”

Pubblicato

il


«Quanto emerge dall’inchiesta sull’inquinamento del Sarno condotta dal Ministero dell’Ambiente e dai reparti dei Carabinieri del Cufa e del Noe è inquietante». È quanto dichiara Tina Donnarumma, consigliera comunale di Castellammare e responsabile enti locali della Lega. «Infatti – prosegue – risulta evidente che all’inquinamento del fiume contribuiscono non solo i privati con gli sversamenti abusivi, ma anche enti pubblici come i Comuni. La mancanza di fogne e di collegamenti ai collettori sono carenze che riguardano numerose amministrazioni del bacino del Sarno. Lo ha confermato anche il Generale di Brigata dei Carabinieri del Noe, Maurizio Ferla, in una recente intervista a Repubblica. L’attenzione della Politica su questo tema deve restare alta. La Regione deve procedere allo sblocco immediato dei lavori necessari. I cittadini non possono più convivere con questa bomba ecologica che ha causato troppi danni all’ambiente e alla salute delle persone».


Continua a leggere
Pubblicità

Politica

La provocazione di Di Martino: il presidente uscente Ungaro sullo sfondo delle commissioni in videoCall

Pubblicato

il

Di Martino

Sarà una provocazione, sicuramente. Ma è curioso il siparietto che da giorni va in scena nelle commissioni 2.0 di Palazzo Farnese. Il protagonista è Andrea Di Martino, ex vicesindaco e sfidante di Gaetano Cimmino al ballottaggio del 2018.

L’esponente di Italia Viva ogni volta che appare in commissione, rigorosamente in videoCall per via dell’emergenza Covid, utilizza uno strano sfondo: la foto del presidente del consiglio uscente Vincenzo Ungaro, ormai dimissionario. Di Martino ha più volte chiesto alla maggioranza di non toccare la poltrona della presidenza del consiglio, in quanto Ungaro è stato eletto anche con i voti dell’opposizione. Da qui la provocazione di Di Martino, come per dire «Ungaro è anche il mio presidente». La cosa ha suscitato ilarità tra i banchi del centrodestra, tanto da indurre la consigliera Annamaria De Simone a utilizzare lo sfondo con la foto del sindaco Gaetano Cimmino. Insomma, la guerra degli «sfondi» nelle videoCall, a dimostrazione del momento delicato che vive la politica stabiese.

LEGGI  Il PD chiede le dimissioni di Scafarto: "E' lo zimbello di tutti, fa una cosa e ne sbaglia due"

Daniele Di Martino

Continua a leggere