Seguici sui Social



Cronaca

Il direttore del Covid H di Bosco: «Si intravede un raggio di sole»

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Il Direttore Marziani: «Stiamo vincendo la guerra»

La Campania resta in «Zona Rossa» almeno fino al 3 dicembre. Confermate dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, le misure restrittive vigenti relative alle Regioni Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Toscana. L’ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020. Lo rende noto il ministero della Salute. Toscana e Campania (così come disposto da ordinanza del 13 novembre) restano quindi in area rossa, mentre Friuli Venezia Giulia, Marche ed Emilia-Romagna restano in area arancione. Intanto la situazione ospedaliera sembra essere in miglioramento sul territorio regionale. Ad affrontare la questione è proprio il direttore del Covid Hospital di Boscotrecase.
«Si sta allentando la pressione. Si inizia a intravedere un raggio di sole – dice Savio Marziani in un’intervista rilasciata ai colleghi de Lo Strillone – Per fortuna stanno anche aumentando le dimissioni giornaliere. Faccio da coordinamento anche nei centri Covid e mi dicono che anche nei pronto soccorso la situazione stia migliorando. I fattori sono molteplici. Probabilmente l’invito a non uscire di casa e la presa di coscienza dell’emergenza da parte della popolazione stanno portando i loro frutti. Continuiamo su questa strada. Stiamo a casa e proteggiamo i nostri anziani. Stiamo vincendo la guerra, ma abbiamo bisogno di tutti».


Cronaca

Il Pd vuole la testa di Dello Ioio: pronta una lettera per chiederne la rimozione

Pubblicato

il

Tristano-Dello-Ioio

Una missiva indirizzata al Governatore De Luca per la sostituzione del Presidente dell’Ente Parco

Castellammare di Stabia. Il Partito Democratico stabiese sarebbe pronto a chiedere la rimozione di Tristano Dello Ioio, Presidente dell’Ente Parco dei Monti Lattari. E’ quanto si apprende da fonti certificate. Una lettera indirizzata al Governatore della Campania De Luca che nominò Dello Ioio proprio nel maggio del 2017. Il nome di Dello Ioio non piace ai dem che accusano l’attuale Presidente di una cattiva gestione dell’Ente e per questo ne vorrebbero la rimozione. Si starebbe lavorando ad un nuovo nome, tuttavia la strada intrapresa dal partito di Corso Vittorio Emanuele non avrebbe trovato pieno accoglimento dagli esponenti del Pd nei comuni di incidenza del Parco che vanno dalla provincia di Napoli a parte dell’area salernitana. Ma non solo centrosinistra, l’Ente Parco dei Monti Lattari farebbe gola anche a qualche esponente del Centrodestra in Consiglio Regionale che vorrebbe “piazzare” una sua pedina alla guida del Parco tra i più prestigiosi del territorio nazionale per la conformazione geografica e per l’area di influenza.emidav

 

Continua a leggere