Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, migliora l’andamento Covid: 75 positivi negli ultimi due giorni

Pubblicato

il



Il tasso di positività scende al 12,86%

Castellammare di Stabia. Sono in miglioramento i dati sul contagio a Castellammare di Stabia. Negli ultimi due giorni, 14 e 15 marzo, i nuovi positivi registrati sono 75 su un totale di 583 tamponi processati. A renderlo noto è il Sindaco Gaetano Cimmino. Resta comunque alto il numero dei giovanissimi contagiati, sono 14 gli under 18 risultati positivi. Nessun guarito nelle ultime 48 ore, gli attuali positivi sono 2mila e seicento.

«Situazione in miglioramento». «Si conferma la tendenza in lieve miglioramento grazie alle misure restrittive decise dall’amministrazione comunale» E’ il commento del Sindaco Cimmino sugli ultimi dati elaborati dalle comunicazioni della Regione Campania e dall’Asl.

Fermo il numero dei decessi. Resta fermo a 73 il numero delle persone decedute in città a causa del Covid. Il numero però è destinato a crescere secondo quanto apprendiamo da fonti qualificate. Diversi i cittadini che nell’ultima settimana sono morti dopo essere risultati positivi al virus.


Cronaca

Castellammare, 14enne insulta i carabinieri: denunciato

Pubblicato

il

Controlli straordinari in città: 11 sanzioni e quattro denunce dei carabinieri

Castellammare di Stabia. Operazione di controllo straordinario dei carabinieri a Castellammare di Stabia nella giornata di ieri dove sono state sanzionate 11 persone per violazione delle norme anticovid, nello specifico il mancato utilizzo della mascherina, e quattro denunce. I militari della compagnia stabiese insieme a quelli del Reggimento Campania hanno controllato 103 persone e 35 veicoli. Denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale un 14enne del rione Moscarella e già noto alle forze dell’ordine: ha minacciato e insultato i militari cercando di sottrarsi al controllo.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, dal Plinio Seniore una lettera a Draghi: «Riaprire significa vanificare tutti i nostri sacrifici»

Un incensurato di 19 anni, invece, dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio. In Via Traversa don Bosco è stato trovato in possesso di una stecca di hashish e 461 euro in banconote di piccolo taglio, somma ritenuta provento illecito. E ancora, un 33enne del posto è stato denunciato perché durante un controllo ha fornito ai militari false generalità. Infine un 45enne di Pompei è stato sorpreso alla guida di una moto da corsa nonostante non avesse mai conseguito la patente. Non sono mancate le sanzioni alla normativa anti-contagio: 11 le persone multate perché senza dpi. La metà di queste non aveva alcun motivo valido per essere in strada.

Continua a leggere