Seguici sui Social

Calcio

Juve Stabia-Palermo, Padalino non recupera nessun infortunato: sono 21 i convocati per domani

Pubblicato

il

juve stabia padalino

I convocati di mister Padalino per la decima giornata di campionato, in programma domani allo Stadio Romeo Menti contro il Palermo

Al termine della seduta di questa mattina, il tecnico Pasquale Padalino ha reso nota la lista dei 21 calciatori convocati per il match Juve Stabia-Palermo, valevole per la 10a giornata del campionato di Lega Pro, in programma domani, giovedì 12 novembre 2020, con inizio alle ore 15 presso lo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia.

Portieri: Lazzari, Maresca, Tomei.

Difensori: Allievi, Codromaz, Garattoni, Mulè, Oliva, Rizzo.

Centrocampisti: Berardocco, Bovo, Fantacci, Guarracino, Mastalli, Scaccabarozzi, Vallocchia, Volpicelli.

Attaccanti: Bentivegna, Bubas, Orlando, Romero.

Indisponibili: Cernigoi, Golfo, Lia, Russo, Troest.

Squalificati: nessuno

S.S. Juve Stabia

LEGGI  Juve Stabia, la clamorosa bocciatura di Francesco Golfo

Calcio

A Castellammare contagi da paura. E il sindaco se la prende con l’ex premier Conte

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. «Abbiamo sempre anticipato con i nostri provvedimenti le decisioni di Governo e Regione, compreso quanto fatto per l’attività scolastica, ed attualmente a Castellammare ci sono misure che vanno ben oltre la Zona Arancione. Ma il virus, purtroppo, continua a correre veloce». Si difende così il Sindaco Gaetano Cimmino preso di mira negli ultimi giorni dalla popolazione che lamenta l’assenza di controlli e l’adozione di ordinanze deboli. Il primo cittadino commenta la decisione dell’Unità di Crisi della Campania che ha predisposto uno screening di massa a Castellammare di Stabia ed altri comuni del comprensorio alle prese con la variante inglese del Covid. Il Sindaco ha sottolineato l’inadeguatezza del Governo precedente «sotto il profilo degli aiuti per chi è costretto a chiudere; sui vaccini il discorso è ancor più grave. Abbiamo adesso massima fiducia nell’attuale Governo del premier Mario Draghi affinché l’Italia ricopra il ruolo che meriti a livello internazionale, ed affinché la voce dei territori e dei sindaci che sono il primo baluardo di difesa dei cittadini si faccia sentire forte e chiara». Infine ha ringraziato la consigliera Patriarca che è intervenuta sul “caso Castellammare” chiedendo al Governatore De Luca interventi di prevenzione di diffusione del contagio.

Continua a leggere