Seguici sui Social

Cronaca

Vigilia di Natale in zona rossa: a Castellammare intensificati i controlli. Poche le persone in strada

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Poche le persone in strada, intensificati i controlli sul territorio cittadino

Castellammare di Stabia. Poche, rispetto alle previsioni, le presenze in strada questa mattina a Castellammare di Stabia in una vigilia di Natale da bollino rosso per effetto dell’emergenza Coronavirus. Quest’anno infatti non ci sarà né musica né brindisi per l’ormai tradizionale struscio della vigilia. Intensificati i controlli delle forze dell’ordine volti al rispetto delle norme anticovid: in strada gli agenti del commissariato di polizia che hanno presidiato il lungomare e la polizia municipale con posti di blocco lungo le principali arterie del centro. Chiuse anche le attività commerciali non essenziali così come disciplinato dal decreto emanato dal Governo. Controlli anche ieri sera nella tradizionale nottata delle pescherie che vedeva gli stabiesi in strada per l’acquisto del pesce fresco da consumare a pranzo e cena a Natale. Una tradizione che non è stata possibile onorare per effetto delle disposizioni contenute nel nuovo decreto legge Natale che dispone il coprifuoco alle 22.

 

 


Cronaca

Covid, in calo la curva del contagio in Campania ma a Napoli è boom di positivi dopo Natale

Pubblicato

il

PUBBLICITA

In calo in Campania il rapporto tamponi/positivi. Ma a Napoli impennata di contagi dopo Natale

Cala leggermente, in Campania, la percentuale casi positivi – tamponi esaminati. Nel conteggio dei dati, resi noti dall’Unita’ di crisi della Regione Campania, ci sono anche i test antigenici rapidi. A Napoli, invece, registrato un aumento del 18% dopo le festività natalizie. E’ quanto emerge dal report curato dall’Osservatorio epidemiologico, coordinato dall’equipe di Giuseppe Signoriello, docente dell’università Vanvitelli, e dall’assessore alla Salute del Comune, Francesca Menna. Il report evidenzia che nelle ultime due settimane sono stati notificati 2.588 casi, + 18% rispetto alle due settimane precedenti, quando i nuovi casi erano stati 2.202. Il tasso di mortalità risulta essere quasi il doppio rispetto a quello della Campania (82.6 casi per 100mila abitanti contro 47.2).

In Campania elle ultime 24 ore sono 1.150 (di cui 73 casi identificati da test antigenico rapido) i casi positivi – 99 sintomatici che si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare – su 13.929 tamponi (di cui 1.353 antigenici). La percentuale positivi-tamponi è, dunque, pari a 8,25% (ieri era 9,4%).; I deceduti sono 37 – 17 deceduti nelle ultime 48 ore e 20 deceduti in precedenza ma registrati; ieri; – mentre le persone guarite sono 993. ;In merito al Report posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; Posti letto di terapia intensiva occupati: 93; Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata); Posti letto di degenza occupati: 1.401.

Continua a leggere

Trending