Seguici sui Social

Ultime Notizie

Castellammare, manifestazione degli studenti in piazza: rientro a scuola non sicuro

Pubblicato

il


«Vogliamo tornare a scuola ma in sicurezza»

Castellammare di Stabia. Manifestazione di protesta degli studenti questa mattina in piazza. Dopo oltre 100 giorni di stop alle lezioni in presenza gli studenti delle scuole superiori chiedono di ritornare si in classe ma in sicurezza. «il rientro che ci viene proposto il 1 febbraio non garantisce una effettiva sicurezza» dicono vogliamo più garanzie. La protesta a Palazzo Farnese si inserisce nell’ambito di una serie di manifestazioni che da giorni interessano le maggiori piazze italiane. Inoltre agli studenti non convincono le misure che intende attuare il Sindaco Gaetano Cimmino in vista della riapertura del 1 febbraio. Nell’ambito di una riunione con la Prefettura, a cui hanno partecipato il sindaco Gaetano Cimmino, gli assessori Diana Carosella e Gianpaolo Scafarto, i dirigenti scolastici, il comandante della polizia municipale Antonio Vecchione, la Protezione Civile comunale, i rappresentanti di Eav e Ascom di Castellammare di Stabia, è emersa “l’intenzione di prevedere l’apertura alle 11 degli esercizi commerciali non di prima necessità, per evitare affollamenti negli orari di accesso alle scuole. Si valuterà, infine, la possibilità di riservare, nelle adiacenze delle strutture scolastiche, alcune aree di sosta per i motocicli, di cui si potranno servire gli studenti per recarsi nei plessi scolastici”. Il problema maggiore, però, è quello relativo al trasporto pubblico e proprio su quello chiedono un intervento gli studenti.


Politica

Cinque milioni per salvare la spiaggia di via De Gasperi: arrivano i fondi dal Viminale

Pubblicato

il

Quasi cinque milioni di euro per recuperare la piaggia di via De Gasperi. Il ministero dell’Interno ha assegnato il finanziamento milionario al Comune di Castellammare, con l’obiettivo di recuperare qualche metro di arenile e sottrarlo all’erosione.

In pratica si tratta di scogliere a «pennelli» che saranno posizionate lungo la costa a nord di Castellammare: in tutto 6 posti trasversalmente alla costa. Negli anni, infatti, gli edifici (molti dei quali capannoni dismessi) di via De Gasperi hanno dovuto fare i conti con il mare sempre più minaccioso. In qualche punto, addirittura, sono pochissimi i metri che dividono le proprietà private dalla battigia. Il tentativo, dunque, è quello di far arretrare il mare e avere una spiaggia più ampia. Arenile che, secondo le intenzioni dell’amministrazione, potrà essere dato in concessione in un futuro prossimo.

LEGGI  Boom di contagi a Castellammare: altri 11 positivi

Interventi sono previsti, sempre attraverso posizionamento di scogliere, anche a Pozzano e precisamente in corrispondenza de «La Rotonda» e de «La Palombara», altri due punti che necessitano di attenzione.

Daniele Di Martino

Continua a leggere