Seguici sui Social

Politica

Differenziata, a Gragnano la distribuzione dei kit buste quartiere per quartiere

Pubblicato

il


Chi differenzia fa la differenza. Riparte la distribuzione delle buste quartiere per quartiere: un mese per ritirare il kit semestrale in sei diversi eco-punti di Gragnano. Da lunedì inizia la nuova consegna programmata dalla Buttol, gestore del servizio di igiene urbana per conto del Comune di Gragnano.

Ecco le date e gli eco-punti dove recarsi per ricevere il kit della raccolta differenziata: dal 18 al 22 gennaio al Parco Imperiale (via Leopardi). Dal 25 al 29 gennaio alla Biblioteca comunale (via Quarantola). Dal 1 al 5 febbraio nella sede del Cral al Comune (via Vittorio Veneto). L’8, 9 e 19 febbraio alla parrocchia di Caprile, 11 e 12 febbraio alla parrocchia di Aurano. Dal 15 al 19 febbraio alla parrocchia di piazza San Leone. 

Per evitare assembramenti, nel rispetto delle norme anti-covid, è possibile ritirare il kit semestrale rispettando il seguente calendario: il lunedì possono recarsi agli eco-punti i cognomi dalla A alla C; il martedì D-E; il mercoledì dalla F alla L; il giovedì dalla M alla R; il venerdì dalla S alla Z. 

LEGGI  Emergenza Conavirus, zeppole abusive arriva la denuncia. Controlli a tappeto della Municipale: fermato e denunciato un pregiudicato a spasso per il Centro

Politica

Emergenza Covid, il vicesindaco chiama l’opposizione: «Vi chiediamo una tregua»

Pubblicato

il

Calì

«Pronto, sono Fulvio». I telefoni dei consiglieri di opposizione squillano e rispondono all’inusuale chiamata del vicesindaco Calì. «Vi chiediamo una tregua» è il messaggio che il numero due di Palazzo Farnese fa arrivare alla minoranza e ai partiti di centrosinistra. D’altronde, i suoi buoni uffici e le radici di sinistra sono evidenti. Ha forse più amici all’opposizione che in maggioranza.

Al momento il centrosinistra sembra aver risposto all’appello, con appelli soft sull’emergenza sanitaria in corso, con Castellammare tra le città più colpite dalla pandemia.

Ma nel centrodestra qualcuno ha storto il naso quando, al Tg3, ha chiesto in diretta l’invio dell’esercito. «E’ una posizione che non è stata concordata con la maggioranza» è la voce di dentro alla coalizione guidata dal sindaco Cimmino. E nel bel mezzo del rimpasto di giunta e in previsione di una sola riconferma, quella appunto di Fulvio Calì, non è il massimo.

LEGGI  Elezioni Regionali, Di Gennaro con Nappi, Alfano con la Lega. In campo anche Tonino Scala e Nicola Corrado

Daniele Di Martino

Continua a leggere