Seguici sui Social

Politica

Emergenza furti, ritornano in funzione le telecamere. Scafarto mantiene la promessa

Pubblicato

il


Il caso era stato sollevato già da tempo, ma l’escalation di furti è diventata incalzante. E l’assessore alla sicurezza Gianpaolo Scafarto l’aveva promesso: “Le telecamere saranno rimesse in funzione entro la fine di gennaio”, aveva dichiarato alla rubrica di StabiaNew.it, #RassegnaMunicipal. Detto, fatto. Il Comune ha affidato anche il servizio di manutenzione dell’impianto di videosorveglianza a una ditta di Casavatore, individuata attraverso il Mepa, per una cifra vicina ai 50mila euro. Così a breve le telecamere comunali, per la maggior parte, potrebbero ritornare a funzionare e magari a prevenire qualche piccolo reato.

La richiesta era stata pressante anche da parte di Fratelli d’Italia, partito di maggioranza che ne ha fatto un cavallo di battaglia. Soprattutto in seguito agli ultimi furti ai danni di piccoli esercizi commerciali, già messi in ginocchio dalla crisi sanitaria. Anche la stessa Ascom aveva chiesto più attenzione, mettendo a disposizione anche gli impianti di videosorveglianza di proprietà degli stessi esercizi commerciali.

LEGGI  Allerta meteo, il PD al sindaco: siete una barzelletta

Daniele Di Martino


Politica

La provocazione di Di Martino: il presidente uscente Ungaro sullo sfondo delle commissioni in videoCall

Pubblicato

il

Di Martino

Sarà una provocazione, sicuramente. Ma è curioso il siparietto che da giorni va in scena nelle commissioni 2.0 di Palazzo Farnese. Il protagonista è Andrea Di Martino, ex vicesindaco e sfidante di Gaetano Cimmino al ballottaggio del 2018.

L’esponente di Italia Viva ogni volta che appare in commissione, rigorosamente in videoCall per via dell’emergenza Covid, utilizza uno strano sfondo: la foto del presidente del consiglio uscente Vincenzo Ungaro, ormai dimissionario. Di Martino ha più volte chiesto alla maggioranza di non toccare la poltrona della presidenza del consiglio, in quanto Ungaro è stato eletto anche con i voti dell’opposizione. Da qui la provocazione di Di Martino, come per dire «Ungaro è anche il mio presidente». La cosa ha suscitato ilarità tra i banchi del centrodestra, tanto da indurre la consigliera Annamaria De Simone a utilizzare lo sfondo con la foto del sindaco Gaetano Cimmino. Insomma, la guerra degli «sfondi» nelle videoCall, a dimostrazione del momento delicato che vive la politica stabiese.

LEGGI  L'assessore Calì pronto a dimettersi dopo il Puc. Il rimpasto slitta in autunno

Daniele Di Martino

Continua a leggere