Seguici sui Social

Politica

Il sindaco segue la linea di Fratelli d’Italia: pronta la task force anti-furti

Pubblicato

il


Dopo il pressing di Fratelli d’Italia, il sindaco Cimmino apre il confronto con i vertici delle forze dell’ordine. E’ lo stesso primo cittadino ad annunciare una task force anti-furti, dopo i recenti episodi che hanno interessato diversi esercizi commerciali stabiesi. «Coordinamento serrato e fronte comune con le forze dell’ordine per contrastare l’ondata di furti che negli ultimi giorni sta mettendo in ginocchio gli esercizi commerciali. Questa è la linea decisa ieri nel corso di una riunione che ha avuto luogo presso il commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia, a cui hanno preso parte il primo dirigente del commissariato di Polizia Pietropaolo Auriemma, il comandante della compagnia locale dei Carabinieri Carlo Venturini e l’assessore Gianpaolo Scafarto» fa sapere il sindaco Gaetano Cimmino.
«La recente escalation di furti nei negozi – prosegue il primo cittadino – va a gravare su un settore già martoriato dalla crisi socio-economica dovuta al Covid. E a tal proposito le forze dell’ordine sono concordi sulla necessità di elevare il livello di attenzione con una cooperazione sempre più intensa e operativa sul territorio cittadino. L’amministrazione comunale, intanto, si era già attivata con la pubblicazione della gara, attualmente in corso, per la manutenzione e il potenziamento delle telecamere di videosorveglianza, per prevenire e scoraggiare ulteriori azioni criminali e assicurare le migliori condizioni di vivibilità e sicurezza in città».
Arriva anche il plauso all’Arma per l’operazione di questa mattina che ha consentito di sgominare il nuovo clan di Moscarella: «Colgo l’occasione per rivolgere i miei più sentiti complimenti ai Carabinieri del comando provinciale di Napoli, coordinati dalla Dda, che stanotte hanno portato a termine una brillante operazione con l’arresto di 17 persone affiliate ad un clan attivo nel narcotraffico. Un altro duro colpo inferto alla criminalità organizzata, l’ennesimo messo in atto in questi mesi. Sono certo che, grazie allo straordinario lavoro quotidiano e sinergico con tutte le forze dell’ordine, continueremo a mettere i criminali in un angolo e a fare pulizia nella nostra città» ha concluso Cimmino.
(dadimar)


Politica

Covid, l’allarme di Patriarca (FI): «A Castellammare serve screening di massa»

Pubblicato

il

«Nelle prossime ore presenterò una proposta al presidente Vincenzo De Luca finalizzata a mettere in campo immediate e robuste contromisure utili al contrasto della diffusione del Covid a Castellammare di Stabia, dove si registrano oltre 2.000 casi e un aumento esponenziale dei contagi». Lo ha dichiarato Annarita Patriarca, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. «Penso a postazioni attrezzate dove effettuare screening a tappeto sugli abitanti così da individuare i positivi asintomatici, ancora oggi il mezzo di trasmissione del virus più difficile da censire e, di conseguenza, da tenere sotto controllo – ha continuato l’esponente del partito di Silvio Berlusconi -. A Castellammare la situazione merita la massima attenzione. Nell’ultima settimana è stata rilevata una incidenza di 930 nuovi contagiati, un tasso elevatissimo rispetto alla media della Campania pure in crescita. Lo scenario si fa ancora più critico se si considera che l’ospedale San Leonardo, sempre più in affanno nonostante il sacrificio e l’abnegazione del personale sanitario, è diventato il punto di riferimento di medicina territoriale per quasi un milione di utenti». «Finora, il sindaco Gaetano Cimmino ha adottato tutti i provvedimenti necessari per far fronte all’emergenza sanitaria, anche rafforzando la zona arancione disposta il 19 febbraio scorso, ma adesso è necessario agire con un intervento ancora più stringente per impedire che inconsapevoli vettori asintomatici del virus continuino a trasmettere l’infezione e a far crescere la curva epidemiologica». «Per questo, chiederò al governatore De Luca di organizzare nel più breve tempo possibile azioni mirate di controllo che riguardino l’intera cittadinanza con campagne di tamponi antigenici. Bisogna tutelare la salute dei cittadini stabiesi, sempre più preoccupati per l’incremento dei contagi e per le pesanti ripercussioni che il Covid sta avendo sul tessuto sociale e sull’economia locale. Il gruppo regionale di Forza Italia è al fianco del sindaco Gaetano Cimmino in questo momento di difficoltà», ha concluso il capogruppo regionale.

Continua a leggere