Seguici sui Social

Politica

Caos Dc, Rotondi invia una nota al sindaco: «Sanzone è il nostro segretario»

Pubblicato

il

Michele-Sanzone

«Michele Sanzone è il nostro segretario». Parola di Gianfranco Rotondi. La diatriba tutta interna alla Democrazia Cristiana, da Roma a Castellammare, non si ferma. L’eterna disputa tra gli eredi della balena bianca irrompe nella politica stabiese nel bel mezzo del rimpasto di giunta.

A sconfessare il ruolo di Sanzone è stato il segretario provinciale Dc, che con una nota ha informato due giorni fa il sindaco della nomina di Salvatore Coda nel ruolo di coordinatore. Apriti cielo.

Immediata la replica del gruppo consiliare della Dc, che non fa riferimento al partito ma alla fondazione Democrazia Cristiana guidata da Gianfranco Rotondi. Per questo motivo, i consiglieri comunali e il leader nazionale della Dc (in versione fondazione) intervengono per dare fiducia a a Sanzone: «Io sono uno dei due presentatori della lista alle scorse amministrative – dice Sanzone a NotizieSera.com – e sono il segretario cittadino dell’odierna Fondazione Democrazia Cristiana. In consiglio abbiamo due consiglieri comunali (Di Maio e Morlino, ndr) e siamo abbondantemente rappresentati. Mi spiace sentire falsità sulla nostra componente»

LEGGI  Patriarca (Forza Italia): "De Luca immobile su Recovery fund"

«Il nostro riferimento è l’Onorevole Gianfranco Rotondi – prosegue Sanzone – che questa mattina ha inviato una nota al sindaco Gaetano Cimmino. In effetti il primo cittadino dovrebbe accogliere tutti i rappresentanti dei consiglieri comunali. Coda, chi rappresenta ad un tavolo istituzionale? Non sono a conoscenza di consiglieri comunali che si sentano rappresentati da lui»

Anche il capogruppo Barbara Di Maio conferma la leadership: «Il segretario cittadino del mio partito (Fondazione Democrazia Cristiana, ndr) è Michele Sanzone, come ampiamente detto e confermato dall’Onorevole Rotondi. Io ed il mio collega Morlino – dice la Di Maio – saremo sempre rappresentati ai tavoli istituzionali dal segretario Michele Sanzone. Nessun altro può rappresentarci».

Daniele Di Martino


Politica

Il sindaco vara la «zona rossa rafforzata»: divieto di circolazione per i giovani

Pubblicato

il

La definisce «Zona Rossa rafforzata», per via di ulteriori restrizioni rispetto alla «classica» zona rossa voluta dal governo Draghi. Il sindaco Gaetano Cimmino firma un’altra ordinanza e mette limitazioni addirittura per i giovani. Dalle 18 alle 20 gli under 24 non potranno nemmeno circolare. Una clamorosa restrizione che rischia di creare polemiche.
In ogni caso, il sindaco spiega di aver preso questa decisione con i sindaco di Gragnano e Santa Maria la Carità: «Tra i principali provvedimenti il divieto di circolare sul territorio comunale per i giovani dai 14 ai 24 anni. Ho appena firmato una nuova ordinanza, a seguito di un approfondito confronto con i sindaci dei Comuni limitrofi, valida da sabato 6 marzo e fino a domenica 14 marzo 2021».
Ecco in sintesi tutti i provvedimenti: dalle ore 18 alle ore 20 di ogni giorno è fatto divieto ai giovani tra i 14 ed i 24 anni di circolare sul territorio. Per i minorenni che dovessero spostarsi per motivi di necessità o salute sarà obbligatorio avere con sé l’autocertificazione firmata dai genitori o dai tutori. Dalle ore 20 alle 5 del giorno successivo, per la totalità della popolazione, sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da lavoro, necessità e salute. L’attività degli esercizi commerciali di vendita al dettaglio è consentita fino alle ore 18.
Chiusi i mercati rionali dei quartieri San Marco e Savorito mentre restano consentite le attività di vendita all’ingrosso del mercato ortofrutticolo di via Virgilio. Asporto consentito dalle ore 5 alle ore 18 mentre la ristorazione con consegna a domicilio è consentita dalle ore 18 fino alle ore 22. Restano chiusi la villa comunale e gli arenili.
«Ho concertato diversi provvedimenti con i Comuni a noi limitrofi affinché l’area di azione e di incisioni risulti quanto più efficace possibile – chiarisce Cimmino – Nelle prossime ore diffonderemo un’utile infografica per la cittadinanza, completa degli eventuali provvedimenti conseguenti all’entrata della Campania nella Zona Rossa».
Daniele Di Martino

Continua a leggere