Seguici sui Social

Cronaca

Covid, parte in Campania la cura con anticorpi monoclonali

Pubblicato

il



A fine 2020 furono utilizzati per curare l’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Dopo mesi di studio parte oggi, anche in Campania, l’utilizzo di anticorpi monoclonali per la cura del Covid.  Sono stati somministrati per la prima volta ieri, all’Ospedale del Mare di Napoli, su un uomo di 57 anni, individuato dall’assistenza domiciliare dell’Asl Napoli 1. Pur partendo da un quadro clinico estremamente complesso, essendo dializzato, diabetico e iperteso, il paziente risulta già in netto miglioramento. Un paio di giorni fa l’Italia ha avviato l’approvvigionamento di monoclonali per avviare la sperimentazione negli ospedali.

Dopo l’autorizzazione dell’Ema a fine febbraio e la determina dell’Aifa, pubblicata in Gazzetta ufficiale il 9 marzo, con la definizione e delle modalità e delle condizioni di impiego dell’anticorpo monoclonale “bamlanivimab”, è stato il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, ha annunciato l’acquisto di 150mila dosi. I monoclonali si inseriscono nell’ambito di una terapia ambulatoriale realizzata grazie alla collaborazione tra gli ospedali, i servizi di assistenza domiciliare attivati dalle Asl e i medici di medicina generale. L’impiego di questi anticorpi ha un doppio vantaggio, non solo per impedire la diffusione di forme più acute di Covid, ma anche per ridurre il carico degli ospedali, soprattutto delle terapie intensive.

 

 


Cronaca

Castellammare, 14enne insulta i carabinieri: denunciato

Pubblicato

il

Controlli straordinari in città: 11 sanzioni e quattro denunce dei carabinieri

Castellammare di Stabia. Operazione di controllo straordinario dei carabinieri a Castellammare di Stabia nella giornata di ieri dove sono state sanzionate 11 persone per violazione delle norme anticovid, nello specifico il mancato utilizzo della mascherina, e quattro denunce. I militari della compagnia stabiese insieme a quelli del Reggimento Campania hanno controllato 103 persone e 35 veicoli. Denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale un 14enne del rione Moscarella e già noto alle forze dell’ordine: ha minacciato e insultato i militari cercando di sottrarsi al controllo.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, dal Plinio Seniore una lettera a Draghi: «Riaprire significa vanificare tutti i nostri sacrifici»

Un incensurato di 19 anni, invece, dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio. In Via Traversa don Bosco è stato trovato in possesso di una stecca di hashish e 461 euro in banconote di piccolo taglio, somma ritenuta provento illecito. E ancora, un 33enne del posto è stato denunciato perché durante un controllo ha fornito ai militari false generalità. Infine un 45enne di Pompei è stato sorpreso alla guida di una moto da corsa nonostante non avesse mai conseguito la patente. Non sono mancate le sanzioni alla normativa anti-contagio: 11 le persone multate perché senza dpi. La metà di queste non aveva alcun motivo valido per essere in strada.

Continua a leggere