Seguici sui Social

Politica

Intramontabile Democrazia Cristiana: nuove adesioni al partito dello scudo crociato

Pubblicato

il



Intramontabile Democrazia Cristiana. A Castellammare lo scudo crociato continua a fare breccia nei cuori dei cattolici. Così, dopo aver registrata l’adesione di un ex assessore e consigliere comunale (Rosario Cuomo), il coordinamento cittadino retto da Salvatore Coda annuncia nuovi ingressi nella Dc stabiese: «Il Cassazionista, Avv. Andrea Porzio, noto civilista stabiese e l’Associazione “Stabia Sorridi” apprendono e manifestano l’assoluto gradimento, vuoi per lo storico Scudo Crociato, emblema di un credo politico rimasto affascinante e costruttivo nelle relative espressioni cristiane e nei decenni della storia repubblicana italiana, convinti di una nuova politica fatta di valori e programmi per il bene della nostra città siano la risposta giusta alla mancanza della vera politica, esprimono la propria adesione al Partito della Democrazia Cristiana del coordinatore Coda Salvatore» si legge in una nota diffusa dal coordinamento cittadino.

E non è finita qui. Nei prossimi giorni dovrebbero aderire altri professionisti ed esponenti di diverse associazioni e comitati. Insomma, tutti pazzi per la Democrazia Cristiana. L’intramontabile Balena Bianca.

Daniele Di Martino


Politica

Castellammare, LeU e PD chiedono l’istituzione del parco urbano delle acque

Pubblicato

il

I due partiti di opposizione presentano un ordine del giorno

Castellammare di Stabia. «Realizzare il parco urbano delle acque». E’ quanto chiedono Liberi e Uguali e Partito Democratico attraverso un ordine del giorno presentato dai consiglieri Scala e Iovino. «Abbiamo presentato un Ordine del Giorno che impegna il Consiglio Comunale a richiedere al Consiglio Regionale la possibilità di riaprire i termini affinchè la nostra città possa presentare la necessaria documentazione per la realizzazione del Parco Urbano delle Acque. Ad 11 anni dall’emanazione della Legge Regionale è stato perso fin troppo tempo, Castellammare ha tutte le caratteristiche per vedere realizzato uno strumento che insieme alla tutela veda la promozione della nostre risorse. La città di Castellammare di Stabia ha tutte le caratteristiche previste dal regolamento. Un’assoluta straordinarietà e particolarità che non ha eguali nel panorama nazionale e internazionale: in un tratto ben limitato geograficamente e urbanisticamente sgorgano 28 sorgenti con caratteristiche chimiche ed organolettiche ben differenziate. Questo in una fascia di territorio collocata tra Piazza Fontana Grande e La sorgente del Muraglione, comprendendo Via B.Brin e le strade limitrofe, Via Visanola, le antiche Terme, le sorgenti Madonna e Acetosella e la stessa Via Acton».

LEGGI ANCHE:
Castellammare, volontari della parrocchia ripuliscono Piazza Fontana Grande

Continua a leggere