Seguici sui Social


Inchiesta Olimpo

Commissione d’accesso, il dossier del Prefetto sul tavolo del ministro Lamorgese. La decisione al Viminale

Pubblicato

il


Una relazione del prefetto arriverà sul tavolo del ministro Lamorgese. E’ quanto emerge dagli ultimi vertici in Prefettura, tra parlamentari e gli alti funzionari dello Stato. Sul tavolo il caso Castellammare e la richiesta di invio di una commissione d’accesso a Palazzo Farnese. Dalle ultime inchieste e dalle informative degli investigatori, emergerebbero elementi che inducono a ipotizzare un condizionamento della macchina amministrativa da parte della criminalità organizzata. Su alcuni punti la prefettura è stata molto criptica. Chiaramente ci sono eventualmente indagini in corso e si sta cercando di salvaguardare il segreto istruttorio.

Il tutto è contenuto in una relazione dettagliata che, in queste ore, il prefetto sta confezionando. Nei prossimi giorni il dossier sarà recapitato al ministro Lamorgese, con l’obiettivo di rispondere alle interrogazioni parlamentari e valutare se inviare o meno la commissione d’accesso al Comune di Castellammare. Un atto che deputati e senatori di centrosinistra chiedono con forza, ma che il sindaco Gaetano Cimmino respinge totalmente. Anche nel consiglio comunale di ieri, il primo cittadino – esortato dall’opposizione – non ha emulato il collega sindaco di Torre del Greco nel chiedere la commissione d’accesso. Anzi, Cimmino sostiene di “aver combattuto in prima linea la camorra, cacciando la ditta delle pulizie e sgomberando il covo del clan D’Alessandro nella scuola Salvati di Scanzano”.

Daniele Di Martino


Pubblicità

Inchiesta Olimpo

Il caso Castellammare in cima alle priorità del Viminale: depositata la relazione dell’antimafia

Pubblicato

il

Il caso Castellammare in cima alle priorità del comitato di ordine e sicurezza. Venerdì scorso si è tenuta la riunione in Prefettura, il giorno dopo la visita dei parlamentari di Italia Viva che chiedevano l’attenzione del Viminale su eventuali infiltrazioni della malavita nella vita amministrativa della città. La risposta è stata immediata: al primo punto all’ordine del giorno c’era proprio Castellammare, ancor prima del caso Torre del Greco. Priorità assoluta del Prefetto Valentini. Nel corso del vertice è stata depositata una dettagliata relazione della Dda di Napoli, in riferimento alle indagini che hanno portato alle ultime ordinanze cautelari e alle informative che da tempo hanno acceso i riflettori anche sui rapporti tra politici, camorra e imprenditoria.
Domani dal Prefetto andranno i parlamentari di Pd e Movimento Cinque Stelle. Le richieste sono sempre l’invio della commissione d’accesso al Comune di Castellammare.
Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending