Seguici sui Social

Eventi

Cultura e storia a Pimonte: in scena “Lo Scudo di Teia”. Evento il 4 e 5 settembre presso il Castrum Pini

Pubblicato

il

Pimonte


Lo spettacolo teatrale “Lo Scudo di Teia” è stato presentato in conferenza stampa presso la biblioteca del “Centro di Cultura e Storia Amalfitana” il 30 agosto. “Lo Scudo di Teia” è lo spettacolo teatrale che andrà in scena a Pimonte il 4 e 5 settembre 2021 presso il Castrum Pini. L’evento è nato da un’idea di Lucia Somma, presidente del Consiglio Comunale di Pimonte nonché delegata alla Cultura, che ha visto la luce grazie alla regia di Gabriele Saurio e ai testi scritti da Francesco Rivieccio. La splendida chiesa di Santa Maria di Pino farà da palcoscenico a due serate uniche, che sono state presentate ad Amalfi, presso la biblioteca del “Centro di Cultura e Storia Amalfitana”.

“Sono estremamente soddisfatta della proficua collaborazione istituzionale creata attorno a quest’evento – afferma Lucia Somma – Sono convinta che solo con una forte sinergia tra entri, oltre che tra i Comuni che un tempo formavano il Ducato di Amalfi è possibile rilanciare tutta l’area, soprattutto le splendide zone interne, ancora poco conosciute a livello nazionale ed internazionale. Il turismo è linfa vitale per i Monti Lattari così come per la Costiera amalfitana e lavorando assieme, con particolare attenzione alla Cultura, sarà possibile raggiungere gli obiettivi di crescita che ci siamo prefissati. Questo è solo il primo di una serie di eventi che segnano una nuova fase di rilancio per il nostro Comune. Voglio ringraziare personalmente, per la partecipazione e il contributo dato all’iniziativa, il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, il presidente del Parco Regionale dei Monti Lattari, Tristano Dello Ioio, Domenico Camardo, archeologo del Centro di Cultura e Storia Amalfitana, il sindaco di Pimonte, Michele Palummo, l’Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali del Comune di Pimonte, Anna Ospizio, e il regista Gabriele Saurio”.

“Lo scudo di Teia” è il racconto di una singola battaglia, immaginata e vissuta dalla parte dei protagonisti, rintanati nei loro accampamenti; il racconto della debolezza degli eroi che l’hanno combattuta, il racconto d’una battaglia già persa, che approfondisce ed evidenzia molto più gli stati d’animo dei personaggi, piuttosto che le strategie” spiega il regista Gabriele Saurio. “I Monti Lattari e il fiume Sarno diventano così teatro di guerra, una guerra raccontata nel testo non solo dai suoi protagonisti diretti, ma anche da un coro formato da sole donne composto da madri, mogli e figlie, metafora di chi non combatte, di chi sopravvive e di chi aspetta invano, ma che ha l’obbligo di raccontare per ricordare e tramandare. Una pagina di storia, una pagina dell’Italia e del nostro popolo scritta all’ombra di quei monti che ancora oggi la custodiscono” conclude il regista.


Eventi

A Vico Equense sbarca la Tre Golfi Sailing Week

Le eccellenze della vela mondiale nello specchio d’acqua antistante la città di Vico Equense e della Penisola Sorrentina.

Pubblicato

il

Pimonte

Le eccellenze della vela mondiale nello specchio d’acqua antistante la città di Vico Equense e della Penisola Sorrentina. Il sindaco Peppe Aiello ha firmato il protocollo d’intesa con la federazione Italiana Vela (FIV) in occasione della manifestazione internazionale “Tre Golfi Sailing Week” 2022, in programma dal 14 al 22 maggio e organizzata dal Circolo della Vela Italia di Napoli.

Il protocollo prevede la promozione, organizzazione e gestione di eventi sportivi legati alla vela per incoraggiare e sostenere la pratica di questo sport a Vico Equense, sviluppando iniziative sportive idonee con finalità educative, culturali, naturalistiche, di sostenibilità ambientale, di tutela e salvaguardia dell’ambiente marino e di promozione turistica. L’obiettivo è quello di rendere il territorio funzionale alle moderne organizzazioni di eventi sportivi.

Il comune avrà l’onore di ospitare la Cena di Gala, alla quale parteciperanno gli armatori della “Tre Golfi Sailing Week – Rolex Trophy” e che porterà in rada celebri imbarcazioni tra le quali il Maserati Multi70 del velista italiano e specialista in navigazioni solitarie Giovanni Soldini. La cena, in programma al resort “Le Axidie”, sarà preparata fin nei dettagli da dieci chef stellati che parteciperanno in maniera gratuita all’evento: Mario Affinita (Don Geppi del Majestic Palace Hotel di Sant’Agnello di Sorrento), Alberto Annarumma (Relais Blu di Massa Lubrense Peppe Aversa – Il Buco di Sorrento), Alfonso Caputo (La Taverna del Capitano di Marina del Cantone), Gennaro Esposito (La Torre del Saracino di Vico Equense), Eduardo Estatico (Maxi dell’hotel Capo La Gala di Vico Equense), Peppe Guida (Antica Osteria Nonna Rosa di Vico Equense), Ernesto Iaccarino (Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due golfi), Antonino Montefusco (Terrazza Bosquet del Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento), Ciro Sicignano (Lorelei di Sorrento) e Nicola Somma (Laqua di Vico Equense).

“La Tre Golfi Sailing Week rappresenta un’occasione strategica per la promozione culturale, sportiva, turistica ed economica del territorio in ambito internazionale – ha dichiarato il sindaco Peppe Aiello. L’evento richiamerà nel Golfo di Napoli centinaia di appassionati della vela di tutto il mondo. Ospiteremo oltre cento imbarcazioni previste con un indotto turistico di notevole portata che vedrà il coinvolgimento di tutto il comparto turistico locale. Un obiettivo importante frutto del grande lavoro in sinergia tra comuni, attività, associazioni che operano sul porto e la federazione per la promozione, organizzazione e gestione di eventi sportivi legati alla vela per incoraggiare e sostenere la pratica di questo sport. La presenza di dieci chef stellati testimonia il fatto di come la nostra città resta indiscutibilmente la patria del gusto. Un’occasione unica per la promozione culturale turistica ed economica della nostra città”.

Continua a leggere

Trending

Cambia le impostazioni per la privacy settings

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica