Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, le opposizioni al Sindaco: «Subito tavolo di coordinamento per l’accoglienza dei profughi afgani»

I consiglieri di opposizione chiedono un tavolo di coordinamento coinvolgendo anche le associazioni


Pubblicato

il

Castellammare

Castellammare di Stabia. Alla disponibilità del Sindaco Gaetano Cimmino ad accogliere profughi afghani a Castellammare di Stabia è arrivata anche la disponibilità di associazioni che hanno mostrato disponibilità ad offrire aiuto ed assistenza. Sulla questione sono intervenuti anche i consiglieri comunali di opposizione chiedendo al primo cittadino di convocare «subito un tavolo di concertazione coinvolgendo anche le associazioni che nei giorni scorsi hanno scritto una lettera per concertare azioni per accogliere i profughi afgani». «Kabul – scrivono i consiglieri comunali di opposizione Tonino Scala, Andrea Di Martino, Francesco Iovino, Eutalia Esposito, Giovanni Nastelli, Francesco Nappi – è caduta nelle mani dei talebani che di fatto stanno ponendo le basi per la rinascita dell’Emirato Islamico, uno stato fondato sull’interpretazione più radicale della legge islamica. Il futuro dell’Afghanistan, di molti giovani e di molte donne, è in bilico. Le immagini degli aerei stracolmi, delle persone disposte anche a fare la traversata sopra il velivolo pur di lasciare lo stato non lasciano dubbi sul fatto che presto, forse prima di quanto non si possa immaginare, l’Europa, tutta, dovrà affrontare una grave, gravissima, crisi umanitaria. Il tempo gioca un ruolo cruciale. Bisogna convocare subito un tavolo congiunto che veda il coinvolgimento di tutte le forze sociali per promuovere iniziative di assistenza e accoglienza in relazione all’emergenza profughi afghani con il coinvolgimento della protezione civile e delle associazioni di volontariato che operano su questi temi».

LEGGI ANCHE: 
Rifugiati afghani accolti in una casa confiscata al clan D’Alessandro


Continua a leggere

Cronaca

Vandali in azione in Villa Comunale: danneggiate le attrezzature sportive

Dopo le giostrine, ora tocca alle attrezzature sportive nei pressi del Viale degli Artisti

Pubblicato

il

Vandali

Castellammare di Stabia. Vandali in azione in Villa Comunale. Questa volta ad essere state danneggiate le attrezzature sportive utilizzate da chi sceglie di fare attività fisica sul Lungomare ed installate su due punti del litorale. Dopo le giostre per i più piccoli, che già più di una volta sono state riparate, ora tocca alle attrezzature per gli atleti. Ad essere protagonisti di questi atti vandalici sono spesso gruppi di ragazzi che distruggono tutto per il semplice gusto di danneggiare gli arredi pubblici. emidav

LEGGI ANCHE: 
Le giostre per bambini «sfasciate» dagli adolescenti: scempio in villa comunale

Continua a leggere

Trending