Seguici sui Social

Politica

Scuolabus, falsa partenza. L’opposizione incalza Cimmino


Pubblicato

il

scuolabus

Falsa partenza del servizio scuolabus. E l’opposizione interroga la giunta sul flop: “Sembrerebbe che l’aggiudicazione alla ditta vincitrice risulterebbe revocata e che i mezzi usati per il trasporto scolastico non siano in linea con
quanto previsto dal capitolato. Alcuni mezzi avrebbero dimensioni tali da poter agevolmente circolare nelle strade che è necessario percorrere per raggiungere le scuole oggetto del servizio”.
Secondo i consiglieri di opposizione sembra “siano stati individuati alcuni “centri di raccolta” per gli studenti in cui raggruppare gli alunni per
poi raggiungere la scuola in quanto i mezzi utilizzati non riuscirebbero, a causa delle dimensioni, a raggiungere l’ingresso delle scuole
e sembrerebbe che le norme anti-Covid non siano rispettate e nello specifico il distanziamento
all’interno dei mezzi”.
Con queste motivazioni “Si interroga per sapere: se il servizio reso è corrispondente al capitolato, se i mezzi sono a norma e rispettano tutte le prescrizioni del codice della strada necessarie per
la circolazione e lo svolgimento del servizio di trasporto scolastico. Inoltre se è vero che sono stati individuati “centri di raccolta” invece di portare gli studenti fino all’ingresso della scuola e se questa procedura è regolare e se sono stati presi tutti gli accorgimenti, anche di legge, necessari per questo servizio. Come, in caso di pioggia, si salvaguarda la salute degli studenti
e se è vero che vengono utilizzati mezzi di dimensioni tali da non consentire la circolazione nelle strade che portano alle scuole e se l’utilizzo di questi mezzi corrisponde a quello previsto dal capitolato d’appalto”.


Continua a leggere

Politica

Rischio scioglimento, il ministro su Castellammare: “Decisione entro 90 giorni”

La relazione è arrivata due giorni fa

Pubblicato

il


Il ministro dell’interno Luciana Lamorgese – oggi a Napoli – ha risposto alle domande dei cronisti a proposito di comuni sciolti, in attesa di una decisione per Castellammare di Stabia: “Il dossier è arrivato due giorni fa, è in corso l’istruttoria. Il ministero ha 90 giorni per decidere sullo scioglimento” afferma Lamorgese.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica